0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Ilaria D’Amico, mamma e professionista per passione

15 aprile 2010
6 Views

Ad un mese dalla nascita di Pietro, il suo primo figlio, Ilaria D’Amico torna in televisione domani con il suo Exit, su La 7, e per l’occasione rilascia un’intervista eloquente a Maria Volpe del Corriere della Sera in cui racconta il suo essere una mamma che lavora nell’Italia di oggi.

"Per ora riesco a lavorare da casa e ti rendi conto che si può fare benissimo", esordisce la giornalista sostenendo di trovare "scandaloso" il fatto che l’Italia non permetta alle madri di lavorare serenamente: "questo è un Paese per cui ti devi giustificare rispetto alla maternità. È un’ottusità politica e sociale. Mettere al mondo dei figli, in Italia, è contro il mondo del lavoro. Per fortuna La7 e Sky sono due grandi editori. Quando ho annunciato la mia gravidanza hanno pensato a come aiutarmi".

Con la maternità ha cambiato il suo sguardo sulla realtà? "Sono più attenta ai problemi dell’infanzia ma per il resto no, avevo già voglia di indignarmi. Exit nasce dal desiderio di raccontare le cose in maniera cruda, senza il politically correct. Non ho voglia di pensare: "Non farò vivere mio figlio qui". Io voglio metterci del mio per far diventare questo Paese migliore".

Ovviamente come donna dice di aver fatto i conti con i pregiudizi della gente ma non si è scoraggiata e alla fine ha vinto la sua battaglia, anche nei confronti del gossip: "più sei appartato, più desti curiosità. Non ho nulla contro la mondanità, ma io faccio una vita riservata e questo genera misteri. E così è stato facile creare la telenovela per qualche amicizia famosa", dice riferendosi a Monica Bellucci e sostenendo che "mi ha dato fastidio all’inizio che facessero illazioni, perché la nostra è un’amicizia vera che dura da 15 anni, poi mi sono detta: basta prendersela e non dormirci. La spazzatura lasciamola ai netturbini".

Vi consigliamo anche