Iptv: Tiscali TV raggiunge 6 nuove città

Mentre Al Gore a Roma lancia la sua Current Tv, anche Tiscali ha deciso di dare un nuovo impulso alle trasmissioni della sua televisione.

Da oggi infatti Tiscali Tv si potrà accendere in 6 nuove città: Bologna, Firenze,
Genova, Napoli, Palermo e Torino, oltre alle già servite Cagliari, Milano e Roma, per
una copertura totale di oltre 4 milioni di linee. In tutte queste città arriverà con un palinsesto ancora più ricco grazie agli accordi siglati con Sony Pictures Television International e Disney-ABC International Television sul fronte dei contenuti e ai nuovi canali Man-ga!,. in collaborazione con Yamato Video.

Il servizio, che unisce un’offerta di Televisione via IP e via DTT (Digitale Terrestre), sarà progressivamente esteso attraverso la rete proprietaria di Tiscali all’intero territorio italiano e si inserisce in un contesto di mercato che vede proprio le televisioni che arrivano attraverso Internet direttamente sui televisori di casa ritagliarsi un ruolo sempre più di primo piano, e risponde a pieno alle esigenze del nuovo telespettatore.

Grazie alla funzionalità di Time Shifting, l’intero palinsesto dei principali canali generalisti è a disposizione dei telespettatori per 48 ore; questo significa che non si dovrà più rinunciare all’inizio del programma solo perché ci si è seduti in ritardo davanti al televisore, così come non sarà più necessario ricordarsi di registrare il programma preferito.

Passare da un programma live a uno registrato è facilissimo: la guida elettronica ai programmi (EPG – Electronic Program Guide), semplice e interattiva, integra in una sola interfaccia entrambe le possibilità, live o registrato.

E’ proprio anche grazie a queste innovative funzionalità che, come evidenziato dal rapporto ISIMM su Il futuro della TV in Italia anche i broadcaster tradizionali che hanno prodotto nel tempo contenuti di altissima qualità e possono contare su una ricca library possono trovare proprio nelle piattaforme distributive digitali delle nuove opportunità di valorizzazione del proprio patrimonio.

Sempre secondo il rapporto condotto dall’Istituto di ricerca ISIMM, diretto dal professore Enrico Menduni, "l’Iptv è l’ultima nata delle piattaforme di Tv digitale. Il suo sviluppo è reso possibile dalla progressiva penetrazione degli accessi in banda larga, con una capacità di trasporto dati superiore ai 4 Mbit/s, e nonostante la sua giovane età la nuova piattaforma televisiva presenta tassi di crescita notevoli in molti Paesi. Con riferimento all’Europa, a fine 2007 essa raggiungeva oltre 2,6 milioni di abitazioni in Francia, 500.000 in Spagna e 300.000 in Italia. Seguono il Regno Unito e la Germania, rispettivamente con 160.000 e 120.000 abbonamenti. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, i due maggiori operatori di Telecomunicazioni, AT&T e Verizon, che hanno lanciato i loro servizi di Iptv nel 2006, dopo un lento avvio stanno riscuotendo un successo notevole con tassi di crescita che, nei primi mesi del 2008, raggiungono rispettivamente il 240% e il 13%3. Rispetto alle differenti piattaforme di Tv digitale disponibili, le caratteristiche della Iptv emergono come superiori a quelle di altre piattaforme, sia con riferimento al numero di programmi disponibili, sia con riferimento ai livelli di interattività".

Questo perchè "in seguito alla convergenza tra mezzi, prodotti e pratiche di consumo, gli spettatori non sono più semplice pubblico ma veri e propri consumatori. Questo ripensamento dei termini tradizionali vede il destinatario della comunicazione televisiva come un decisore attivo da conquistare e soddisfare con proposte tematiche di percorsi di acquisto (che non sono più solamente audiovisivi), che ne favoriscono la fedeltà e il consumo mediale".

Per quanto riguarda nello specifico il palinsesto di Tiscali Tv, questo si caratterizza per 5 principali aree tematiche e di fruizione allo scopo di garantire un’offerta democratica e originale: nell’area bambini troviamo 7 canali senza pubblicità, nell’area cinema 6 canali tematici con l’obiettivo di soddisfare i desideri di varie tipologie di spettatori, nell’area musica sbarca in Italia V:MX, il pluripremiato canale musicale creato da Tiscali UK per offrire agli utenti un’esperienza di musica televisiva del tutto innovativa e in più 8 canali, divisi per genere.

L’elenco degli oltre 50 canali già oggi disponibili, così come quelli in onda a breve, sono disponibili sul sito di Tiscali TV all’indirizzo www.tiscali.tv insieme al palinsesto e alla descrizione dell’offerta commerciale.