Isola dei Famosi 6, prima puntata

E’ ripartita in grande spolvero, almeno per quel che riguarda lo studio, l’Isola dei Famosi che, arrivata alla sesta edizione, promette anche quest’anno di bissare il successo degli anni passati.

Si inizia con le clip dei concorrenti che si raccontano e raccontano perchè hanno deciso di partecipare all’Isola e si passa poi a presentare una Simona Ventura in gran tiro, vestita Armani e rossa di capelli, affiancata da Luca Giurato e Mara Venier (che, scopriremo, passerà l’intera serata a preoccuparsi di Giucas Casella).

Collegamento con l’inviato Filippo Magnini che, a nuoto, raggiunge l’Isola in attesa che arrivino anche i concorrenti i quali sono chiamati subito alla prima prova per la sopravvivenza: devono gettarsi dall’aereo e, in sei minuti, raggiungere la riva per conquistarsi un kit composto tra gli altri anche da una pentola per cucinare.

Arriva per primo Leonardo Tumiotto ma nessuno aveva dubbi, seguito da una Flavia Vento che si dimostra in forma nonostante i chiletti di troppo; via via alla spicciolata tutti gli altri tranne Casella, recuperato da Tumiotto. Il gruppo vince la prova e potrà beneficiare dei contenuti della cassa gelosamente custodita da Filippo Magnini, che si rivela un buon inviato (sicuramente meglio di Facchinetti lo scorso anno).

Rvm con i soprannomi dati dalla redazione e dalla produzione ai concorrenti e battute della Ventura che per la sesta edizione de L’Isola dei Famosi ha clonato il motto "testa alta e schiena dritta, si va incontro al destino":

Giucas Casella: il mago
Flavia Vento: Crazy Girl (ha fatto del suo vento un’arma micidiale)
Leonardo Tumiotto: l’uomo pesce
Michi Gioia: La Duchessa
Giuseppe Lago: L’Uomo Trono
Veridiana Mallman: Supermodel
Massimo Ciavarro: Lupo di mare
Vladimir Luxuria: The transgender (e qua, lasciatecelo dire, la caduta di stile è evidente)
Antonio Cabrini: Big Foot
Belen Rodriguez: Body Woman

Pubblicità e subito presentazione degli sconosciuti, come se alcuni tra i Vip non lo siano allo stesso modo: sono 8 ma tra di loro 1 andrà subito via e gli rvm con le loro schede sono decisamente tristi e a tratti imbarazzanti.

I non famosi sono, come già anticipato:
Daniele Bressan 35 anni di Castelfranco Veneto (TV)
Sonia Borgonovo 39enne di Aviano (PN)
Chiara Zaffoni 27 anni di Ostellato (FE)
Maria Grazia Maniscalco 21enne di Sciacca (AG)
Ylena Shatanova 30 anni di Oleggio (NO)
Alessandro Feliù 21enne di Giuliano (NA)
Alessando De Giuseppe 37enne di Brugherio (MI)
Carlo Capponi 55 anni di Bologna

Si apre subito il televoto per stabilire chi, tra gli otto non famosi, tornerà a casa: la prima eliminata è Yelena Shatanova, e nessuno anche in questo caso aveva dubbi che non andasse a finire così.

Si torna sulla "terraferma" e l’inviato Filippo Magnini prima introduce i naufraghi nel luogo dove tutti i lunedì faranno le loro nomination, la selva oscura, e poi presenta i Nip ai Vip e si passa subito alle nomine tra i non famosi:

Alessandro De Giuseppe nomina Sonia
Chiara Zaffoni nomina Alessandro De Giuseppe
Daniele Bressan nomina Carlo Capponi
Maria Grazia nomina Alessandro De Giuseppe
Carlo Capponi nomina Sonia Borgonovo
Sonia Borgonovo nomina Alessandro De Giuseppe
Alessandro Feliù nomina Chiara Zaffoni

Subito via alla prima prova-scontro tra i due gruppi che vede fronteggiarsi Mariagrazia e Alessandra contro Giucas Casella e Vladimir Luxuria: la prova del fuoco, ovvero camminare sui carboni ardenti per quanto più tempo possibile. La squadra dei non famosi si aggiudica il fuoco per una settimana.

Si passa alle nomine tra Vip:

Belen Rodriguez nomina Flavia Vento
Giucas Casella nomina Michi Gioia
Vladimir Luxuria nomina Giuseppe Lago
Veridiana Mallmann nomina Flavia Vento
Giuseppe Lago nomina Michi Gioia
Massimo Ciavarro nomina Giucas Casella
Leonardo Tumiotto nomina Flavia Vento
Flavia Vento nomina Giuseppe Lago
Antonio Cabrini nomina Flavia Vento
Michi Gioia nomina Flavia Vento

Al televoto per la prima settimana de L’Isola dei Famosi 6 Alessandro De Giuseppe per i non famosi e Flavia Vento per i famosi; la Ventura parla di una sfida ad armi impari, ma sarà davvero così scontata la permanenza della Vento in Honduras?