Isola dei Famosi e X Factor per la Ventura

Simona Ventura ha dei progetti reali oppure continua a sparare cartucce a salve giusto per creare un po’ di maretta intorno al suo nome? Chissà, ma comunque la mattatrice di Rai 2 ci mette ben poco a far parlare di sè, specie se dichiara di essere pronta fra qualche anno a diventare dirigente in Rai.

"Il direttore di Raidue Antonio Marano mi ha offerto un posto vicino a lui, ne sarei molto contenta", ha spiegato la Ventura aggiungendo che si tratterebbe di iniziare "dal 2009 anche se già comincio a collaborare con lui. Stiamo facendo le cose lentamente, ma inesorabilmente".

Quanto ai suoi impegni televisivi, la Ventura annuncia grandi cambiamenti nell’Isola dei Famosi per la quale sono appena iniziati i primi provini che porteranno alla scelta dei naufraghi per la prossima edizione.

Inevitabile parlare di X Factor, che sarebbe dovuto essere il baluardo di Rai 2 per la primavera ed è diventato invece tutt’altro nonostante la Ventura si affretti a difendere la "sua" creatura: "è diventato un programma cult, gli ascolti hanno un valore relativo quando il programma diventa cult. Questo era il nostro obiettivo, lo abbiamo centrato. Ora si tratterà di seguire molto bene il prossimo anno che, come altri programmi come le Iene, sarà l’anno dell’esplosione".

Insomma, si farà una seconda edizione di X Factor e Simona si augura di avere accanto ancora una volta Francesco Facchinetti, Morgan e Mara Maionchi.

Chiaramente il periodo in cui aveva pensato di lasciare tutto è ormai un lontano ricordo (ammesso che si sia trattato di verità e non di un semplice modo per tornare al centro della scena in un momento in cui la scena era occupata da altri dopo il flop del sabato sera): "sì, ma ci avevo veramente pensato. E’ ovvio che andando avanti l’ho superato. Il ferro va battuto finché è caldo. Quest’anno ho fatto un programma più bello dell’altro. A volte pensi di rinunciare a qualcosa, ma poi ricevi delle mail di persone che ti ringraziano, che ti esprimono la loro stima. Quella è la cosa più importante per me: proprio per queste persone getto il cuore oltre all’ostacolo".

Eh già, si fa presto a cambiare idea no?