Italia 1 abolisce Wrestling SmackDown!

Dopo la morte di Chris Benoit, che ha ammazzato la moglie e il figlio e poi s’è ucciso, Italia 1 ha deciso di non mandare più in onda il seguitissimo programma Wrestling SmackDown! in onda la domenica alle 10.45.

Il motivo, fa sapere Italia 1 è legato alla necessità di “rispettare il pubblico dei più piccoli che non può correre il rischio di confondere la realtà con la fantasia”.

“Finché si trattava di botte”, ha spiega il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, “fra personaggi al confine tra i supereroi dei fumetti e i protagonisti dei cartoni animati, tutto funzionava nei canoni giusti dello spettacolo e del divertimento. Quando poi la cronaca nera più efferata contamina la nostra proposta, allora Italia 1 non ci sta più”.

Intanto mentre Italia 1 prende questa decisione drastica, la polizia ha verificato che la scheda di Benoit su Wikipedia era stata aggiornata con la notizia della morte della moglie prima che il corpo della donna fosse ritrovato; i corpi infatti sono stati trovati lunedì pomeriggio ma già lunedì mattina qualcuno aveva corretto la biografia su Wikipedia. Quel qualcuno potrebbe essere stato lo stesso Benoit prima di impiccarsi.