0 Shares 13 Views
00:00:00
17 Dec

Kevin Cagnardi: ‘vorrei fare il primo trono gay!’

Lea Stazi - 16 aprile 2013
16 aprile 2013
13 Views

Il chiassoso e colorato ex concorrente del Grande Fratello ci riprova con la TV! Si sa che non è certo il solo carisma che fa rimanere sulla cresta dell’onda e i concorrenti passati, dopo che le luci della casa più famosa della tv si spengono, devono essere dimenticati! Ad un certo punto diventa una questione di merito più che di visibilità!

Kevin Cagnardi azzarda dunque una proposta veramente choc e, anche se i media appaiono alle volte ancora come in una fase di rodaggio rispetto ad alcune questioni, lui ammette: “Mi piacerebbe perché mi potreste vedere nel lato più dolce e romantico, non solo quello pazzo, sorridente e sincero che avete conosciuto al Grande Fratello”. Così si autocandida al trono della “regina dei sentimenti” sostenendo che nel 2013 non si debbano avere pregiudizi e sbagliate opinioni a riguardo “ci sono troppi ragazzi e ragazze che hanno il timore di esporsi”. L’ardua scelta dell’ex GF non ha, certamente, sfondo morale e altruistico! La sua sete di fama non è di certo sconosciuta ai più. Lui stesso confida che accanto a Maria de Filippi potrebbe "imparare il mestiere"! E anche nel caso in cui non ci fosse il trono, lui sarebbe pronto a rivestire il ruolo dell’opinionista gay.

A tal proposito, su Vanity Fair dice: “La battuta non mi manca. So parlare, confrontarmi e, nel ruolo di commentatore, potrei essere un degno erede di Platinette e Malgioglio”. Il 21enne di Borgosesia ha numerosi assi nella manica ed è pronto a sostituire le pietre miliari del programma: Tina Cipollari, Gianni Sperti e Karina Cascella.

Il caro Kevin ce la farà a raggiungere il suo scopo? Lui sostiene di essere in cerca d'amore, di una serenità interna, anche se ha delle mire troppo alte: al povero Prince Boateng, su Twitter, scrive di lasciare Melissa Satta per lui! Il ragazzo sembra un po’ confuso: vuole la storia d’amore, difendere il proprio status oppure solo una “meritata” fama?

Lea Stazi

Loading...

Vi consigliamo anche