L’Ospite Perfetto, la fiction per il cellulare

E’ stata presentata nel corso del Roma Fiction Fest, la kermesse capitolina dedicata al mondo delle fiction e dei progetti seriali in corso fino al 12 luglio, la prima serie italiana per telefonia e web, scritta da Matteo Maffucci, degli Zero Assoluto, e da Michele Rossi: L’Ospite Perfetto- Room 4 U.

L’Ospite Perfetto- Room 4 U è un nuovo modo di pensare e gustare la fiction che, sull’onda del successo di Youtube e similari, scardina il concetto classico di fruizione televisiva presentando un prodotto interamente dedicato al mondo della telefonia e del web: 30 puntate proposte in pillole di 3 minuti ciascuna, disponibili inizialmente sui cellulari Tim e Vodafone, grazie ad un accordo già siglato, poi su Internet e solo successivamente sulla tv tradizionale.

L’Ospite Perfetto- Room 4 U sarà online dal 4 agosto e verrà proposto agli utenti tramite un sms: potrà essere scaricato, per poterlo rivedere più volte, ma sarà disponibile anche nella modalita’ streaming.

Il progetto racconta la storia di tre giovani amici, Luca (Jacopo Cullin), Alex (Giulio Berruti) e Giulia (Giorgia Surina), che dividono un meraviglioso appartamento; malgrado numerosi screzi dovuti alla convivenza, si vogliono un bene dell’anima.

Unico neo, si ritrovano sempre in bolletta: i soldi che porta a casa Alex, avvocato in erba e unico dei tre a guadagnare con continuità, non bastano per pagare le bollette. Luca, il creativo, ha sempre in testa l’idea che gli farà guadagnare un pacco di soldi, peccato non riesca ad esprimerla. E Giulia, P.R. che vive di sogni e soprattutto di amore, alla ricerca di quello con la A maiuscola, perde spesso il lavoro.

Unica soluzione: affittare la quarta stanza. Ma a chi? È ovvio: a L’Ospite Perfetto!

Tra gli improbabili coinquilini che gli si presentano c’é Federico Moccia che ha detto: "io divento ospite perfetto quando affitto dai ragazzi una stanza per scrivere in pace, visto che a casa non posso tornare perché i lettori dei miei libri vengono continuamente a cercarmi… cosa non vera nella realtà".

"Io invece, non faccio il solito Malgioglio gay, stavolta sono un ospite imperfetto molto maschio… ma non ci riesco", ha scherzato Cristiano Malgioglio. "Questo è il mio esordio, spero di diventare una prossima Anna Magnani".