0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

La Corrida, ultima puntata con Gerry Scotti dilettante

4 aprile 2009
10 Views

Anche Gerry Scotti sarà un dilettante allo sbaraglio nella puntata finale de La Corrida in onda stasera alle 21.20 su Canale 5.

Nell’ultimo appuntamento della stagione con lo storico programma che conduce con il Maestro Vince Tempera e l’assistente Michela Coppa, sottotitolato per l’occasione I supereroi, si esibirà infatti eccezionalmente come cantante, interpretando il brano di Zucchero Una carezza.

Nel corso della puntata torneranno sul palco, rigorosamente in diretta, i dodici concorrenti più coraggiosi, divertenti e singolari di questa edizione, che riproporranno le loro esibizioni al pubblico in studio, pronto come sempre a giudicarli con applausi oppure con fischi, rinforzati da campanacci, trombette, coperchi di pentola, mestoli e tric e trac.

I telespettatori non potranno invece stavolta esprimere la propria opinione tramite il televoto ma avranno comunque la possibilità di partecipare al gioco intitolato da Gerry Scotti Che c’avrà di strano: tra tutti coloro che avranno inviato un sms con il proprio commento al 48422 verrà infatti estratto come di consueto un fortunato che si aggiudicherà una carta di credito a scalare del valore di 1000 euro, se indovinerà la particolarità della persona seduta sullo sgabello, oppure di 500 euro per il solo fatto di aver partecipato.

Come sempre avranno ampio spazio l’orchestra formata da 28 musicisti e 6 coristi, diretta dal Maestro Vince Tempera, e il corpo di ballo composto da 9 ballerine e 7 ballerini, guidato dal coreografo Manolo Casalino: stavolta si esibiranno in un medley che accosta e mescola tra loro i brani Champagne di Depsa, portata al successo da Peppino di Capri, e Barbera e champagne di Giorgio Gaber, ideale brindisi di arrivederci al prossimo anno.

L’immancabile balletto del pubblico, che coinvolge ogni settimana alcuni spettatori nella messinscena di coreografie ispirate ai grandi classici della letteratura, vedrà invece i fortunati prescelti dare vita ad una personalissima interpretazione del Frankenstein di Mary Shelley, sulle note di Bello e impossibile.

Vi consigliamo anche