0 Shares 10 Views
00:00:00
12 Dec

La prima puntata del Grande Fratello 11 tra stereotipi e voglia di popolarità

19 ottobre 2010
10 Views

E’ andata in onda ieri sera la prima puntata del tanto atteso Grande Fratello 11 che, protrattosi come al solito troppo a lungo, non ha regalato alcuna sorpresa tranne le prime inevitabili certezze: anche se la Marcuzzi ogni anno insiste, a noi sembra che i concorrenti del GF11 siano tutt’altro che rappresentanti della gioventù e della società italiana.

Sia chiaro, i 16 intrepidi che hanno scelto di vivere davanti alle telecamere per un numero imprecisato di mesi sono tutti accomunati dalla voglia di apparire ed emergere ma da qui a sostenere che il Grande Fratello è lo specchio dell’Italia di acqua sotto i ponti ne passa, o almeno da queste parti ci auguriamo che ne passi.

Immancabile l’omaggio a Pietro Taricone, ricordato all’inizio della puntata con una sorta di collage di alcune delle sue frasi memorabili durante la prima edizione del Grande Fratello e una semplice "ti vogliamo bene" pronunciato da Alessia Marcuzzi che ha fatto scendere la lacrimuccia a tutti.

E immancabili anche le prime sorprese che hanno portato i concorrenti e gli aspiranti tali a ballottaggi, uscite non previste, ingressi inaspettati fino a quando sono rimasti in 16, in Casa, ad aspettare l’annuncio della Marcuzzi relativamente all’inizio ufficiale del GF11.

Concorrenti che si sono distinti come ogni anno per le loro storie considerate difficili: c’è la madre di 24 anni che ha lasciato la figlia di 6 anni a casa, il figlio del camorrista che si vuole riscattare, una milanese che si è trasferita in Calabria e qualche giramondo "cosmopolita".

Non manca il coatto romano, è presente anche la versione al femminile in un mix tra napoletano e romano, ed esiste davvero il gigolò di cui si è parlato tanto, che Alfonso Signorini ritiene una "sola, l’unico gigolò che paga per le sue prestazioni" e che è già stato messo alla prova dal Grande Fratello che gli ha chiesto di non svelare la sua identità agli altri abitanti fino alla prossima settimana.

Ovviamente c’è anche la storia penosa di Annapaola, incinta, e del compagno Alessandro che ha deciso di partecipare al Grande Fratello per permettere al figlio in arrivo di vivere meglio; il ragazzo non è stato fatto entrare ieri ma la produzione ha deciso, giusto per aumentare la tragicità della cosa, di farlo riflettere e gli ha dato un’altra settimana di tempo per ragionare davvero sulla scelta di partecipare al reality.

Insomma anche quest’anno il Grande Fratello è iniziato e volersi salvare prima del tempo sembra davvero impossibile!

Vi consigliamo anche