La seconda stagione di Mad Men su Cult

Arriva su Cult da domenica 28 dicembre la seconda stagione di Mad Men, serie di culto che ha lasciato gli spettatori sorpresi alla fine della prima stagione.

Dopo aver conosciuto i dipendenti ed i dirigenti della Sterling Cooper e dopo aver imparato le regole del loro mondo, alla fine della prima stagione Peggy Olson (Elisabeth Moss) stava per dare alla luce il frutto dei suoi incontri fugaci con Pete Campbell (Vincent Kartheiser) ma lei fingeva di non saperlo.

Il racconto non riprende dal punto esatto in cui è stato interrotto e spetta agli spettatori impegnarsi per comprendere cosa accade, immaginando quali parole si siano rivolti i personaggi, quali azioni abbiano compiuto, quali pensieri li abbiano tormentati.

Don Draper (Jon Hamm) si prepara ad accettare il fatto che la sua vita è più difficile del previsto, e che la sua salute inizia a cedere sotto i colpi dello stress; sua moglie Betty, dopo il dramma di aver scoperto che una sua amica era intenzionata ad avvelenare il marito traditore, diventa avida di autoaffermazione.

In ufficio sono ancora i rapporti tra Peggy e Pete a fare da fulcro alla narrazione con tante complicazioni in agguato.

Cosa succederà ai due giovani protagonisti di questa complessa e drammatica storia d’amore? Quando conosceremo i dettagli di ciò che ha cambiato la vita di Peggy? Cosa ne sarà di Joan Holloway (Christina Hendricks), Roger Sterling (John Slattery) e Harry Crane (Rich Sommer), in difficoltà alla fine della prima stagione?

Basta sintonizzarsi su Cult dal 28 dicembre ogni domenica alle 21 per seguire la seconda stagione di Mad Men.

Il promo di Mad Men 2: