0 Shares 11 Views 1 Comments
00:00:00
15 Dec

La semifinale della Fattoria 4 stasera su Canale 5

dgmag - 15 aprile 2009
15 aprile 2009
11 Views 1

Sesto appuntamento stasera con La Fattoria 4, giunto alle fasi finali del gioco.
 
Lory Del Santo, Marco Baldini, Milo Coretti, Morena Funari, Ciro Petrone, Barbara Guerra, Guillaume Goufon sono i concorrenti superstiti della fazenda di Paraty che in poco più  di un mese  ha visto soccombere tra "fatiche", nomination e sfide dirette, Fabrizio Corona, Marina Ripa Di Meana, Daniela Martani, Rocco Pietrantonio, Riccardo Sardonè, Linda Batista, Carla Velli e Giovanna Rei.

Nel corso della penultima puntata altre prove attendono i concorrenti che dovranno giocarsi l’accesso all’appuntamento finale in programma domenica 19 aprile nello studio di Roma.

Tre i nominati in attesa del responso del televoto: Ciro Petrone, Barbara Guerra e Lory Del Santo.

E proprio quest’ultime sono state le agguerrite protagoniste della settimana: sia stato il piglio troppo autoritario di Lory-Castera o l’eccessivo interesse dimostrato dal fidanzato Rocco verso la più giovane concorrente, sta di fatto che le due fazendere non hanno perso occasione per duellare impiegando  più tempo a pizzicarsi verbalmente che ad adempiere ai compiti di contadine.

La settimana ha visto nascere anche un’inedita coppia: l’esile Ciro Petrone e lo scultoreo Guillaume Goufon, insieme a spasso per Paraty a vendere i dolci di casa, come richiesto dal fazendero Armandinho per onorare la prova settimanale.

Molto atteso il ritorno di quella che è stata unanimemente definita dal gruppo la più polemica dei concorrenti, Linda Batista; ospite di Paola Perego, l’attrice promette fuoco e fiamme con ulteriori accuse al comportamento degli ex compagni di gioco. Da Paraty si attendono adeguate repliche.

A termine puntata un’altra eliminazione colpirà i concorrenti: un’uscita a sorpresa, com’è ormai consuetudine del programma, che stabilirà chi accederà alla fase finale della quarta edizione de La Fattoria.

Loading...

Vi consigliamo anche