La Talpa 3, Karina e Pasquale strateghi

Nonostante le prove estreme alle quali sono sottoposti, i concorrenti della terza edizione de La Talpa hanno vissuto attimi di paura.

Nel cuore della notte alcuni individui, estranei alla produzione, hanno tentato di introdursi sulla barca dove vivono i protagonisti dell’adventure game di Italia 1.

Quando le luci stavano per spegnersi sulla barca uno dei concorrenti ha vistodelle ombre sulla spiaggia ed ha messo in allerta i compagni e la produzione.

Karina Cascella, Pasquale Laricchia, Simona Salvemini, Matteo Tagliariol, Melita Toniolo e Franco Trentalance temendo un’aggressione hanno barricato gli accessi alla barca e  malviventi hanno iniziato urlare frasi in una lingua sconosciuta, lanciando sassi in direzione dei concorrenti.

La security è intervenuta rapidamente mettendo in fuga gli aggressori che si sono subito dispersi.

Per quanto riguarda il gioco vero e proprio, intanto, i concorrenti cominciano a fare piani e adottare strategie: Karina sostiene di aver capito chi è il traditore ma non vuole dirlo a nessuno mentre Pasquale chiede informazioni private ai vari concorrenti per prepararsi ad un eventuale test finale.

Intanto tiene banco ancora la questione Camassa-Bisciglia con Simona Salvemini che non si risparmia e di Pamela dice: "è un burattino nelle mani di Filippo, lo so bene perchè questo modo di fare l’ho subito anche io. E’ una ragazzina, il classico esempio di un tipo che esce con gli amici e lei che aspetta la sua telefonata davanti al pc".