La7, restano la Bignardi, Crozza e Lerner

E’ quasi tutto confermato la prossima stagione televisiva a La7 perchè ad andarsene saranno solo Piero Chiambretti con le sue Markette e Giuliano Ferrara con il suo 8 e mezzo; per il resto, il palinsesto resta quello dello scorso anno e si punta a coinvolgere nuovi personaggi in grado di portare ascolti alla rete della Telecom.

Restano dunque Irene Bignardi, Maurizio Crozza e Gad Lerner, personaggi di punta della rete, e si mira a dare spazio a Corrado Guzzanti, Gene Gnocchi e Victoria Cabello, ora conduttrice di un programma su Mtv.

Nello specifico, La7 ha confermato Omnibus ogni mattina (dal 15 Settembre con la nuova edizione) e la novità dello spin-off Omnibus Life, un’ora in più di informazione, attualità e approfondimento che mantiene le rubriche A voi Milano e Cognome e Nome” e si aggiunge agli spazi della rassegna stampa e del dibattito politico in studio; confermate anche le tre edizioni giornaliere del tg (ore 12.30, 20.00 e 01.00) e i grandi speciali monotematici, su tutti lo Speciale Election Day previsto il 4 novembre per seguire il voto negli Stati Uniti.

Saranno, come detto, in palinsesto Le invasioni barbariche (dal 10 ottobre ogni venerdì), Crozza Italia (dal 19 ottobre ogni domenica), L’infedele con Gad Lerner (dal 15 Ssettembre ogni lunedì), Exit con Ilaria D’Amico (dal 1° ottobre ogni mercoledì) e poi Niente di Personale con Piroso e Otto e mezzo, ancora senza un conduttore.

Tra le novità la iena Marco Berry che condurrà Vivo per miracolo (dal 7 settembre in prima serata), un programma che racconta attraverso testimonianze dirette, ospiti, esperti e con l’ausilio di docufiction storie realmente accadute in cui i protagonisti si sono salvati per miracolo da eventi catastrofici; ma anche Malpelo con Alessandro Sortino.

Anche lo sport sarà protagonista con la Supercoppa Europea e la Coppa Uefa, l’esclusiva del Sei Nazioni di rugby, il Mondiale Superbike 2009 e la Volvo Ocean Race; confermato anche Victory, il magazine condotto da Cristina Fantoni, il venerdì a mezzanotte.

Escluso infine il ritorno di Daniele Luttazzi, con il quale La 7 ha un contenzioso legale in corso.