0 Shares 4 Views
00:00:00
12 Dec

Livio Beshir raccomandato?

LaRedazione
16 luglio 2009
4 Views

Livio Beshir, primo signorino buonasera della storia di Raidue, ha debuttato come annunciatore il 4 luglio. Max Cordeddu, fautore della battaglia per ammettere alle selezioni anche gli uomini, nonostante la delusione derivante dal fatto di non essere stato scelto, ha comunque esultato.

Il tre luglio, infatti, scriveva sul suo blog: "sono molto felice perché finalmente questa battaglia ha raggiunto lo scopo che mi ero prefissato e non importa se i frutti del mio lavoro siano stati raccolti da un’altro."

Chissà come si sarà morso la lingua il sardo Max Cordeddu dopo aver letto l’intervista che Livio Beshir ha rilasciato al settimanale Grazia.

Il signorino buonasera, infatti, in risposta a una domanda di Alessia Ercolini, giornalista del settimanale, che gli chiedeva se con la sua nomina avesse realizzato il sogno di una vita, ha candidamente risposto: "in realtà non sapevo nemmeno che alla Rai circolasse il mio nome“.

Poi ha aggiunto: "avevo fatto un concorso per giovani talenti, feci un provino e fini lì. La mia fortuna è stata una persona della giuria che ora lavora a Raidue e si è ricordata di me“.

Insomma, c’è puzza di raccomandazione.

E sicuramente quest’intervista sarà solo l’inizio di una lunga polemica. Ovviamente la prima reazione è arrivata proprio da Max Cordeddu che si era battuto per una battaglia sulle pari opportunità in seno alla RAI.

"Sono esterrefatto dalle dichiarazioni di Beshir" ha commentato Max. "La mia esclusione non è quindi una questione di curriculum, ma bensì di raccomandazioni all’interno del servizio pubblico televisivo".

Max Cordeddu, quindi, proseguirà la sua battaglia: questa volta, oggetto della sua rivendicazione non sarà il rispetto delle pari opportunità, quanto la salvaguardia delle regole in seno alle selezioni. Presto presenterà istanza sia al ministro delle pari opportunità Mara Carfagna che alla commissione Parlamentare di Vigilanza della Rai.

Non ci resta che vedere come andrà a finire tutta questa storia…

Vi consigliamo anche