0 Shares 14 Views
00:00:00
17 Dec

Mal’aria, stasera e domani su Rai 1

dgmag - 14 aprile 2009
14 aprile 2009
14 Views

L’atmosfera è misteriosa e i personaggi sembrano muoversi a fatica in una terra arcaica, quella del ravennate, che fa nascere superstizioni pericolose e violente.

Il film Mal’aria diretto da Paolo Bianchini, in onda stasera e domani in prima serata su Raiuno, nasce dall’omonimo libro di Eraldo Baldini.

Baldini è nato e vive a Ravenna e da anni scrive storie ambientate nella sua regione, ricche di atmosfere misteriose per le quali l’ autore e’ stato definito lo Stephen King italiano. Uno scrittore capace di miscelare paure ataviche e conflitti psicologici, capace di costruire un mistery di stile anglosassone nella campagna romagnola.

La storia si svolge nel 1925. Il dottor Carlo Rambelli, ispettore ministeriale della Sanità, viene inviato nel  ravennate per fronteggiare un’epidemia di malaria.

Giunto sul posto, a Spinaro, si troverà alle prese  con una sequela di morti violente che hanno come vittime tutti medici. La gente del posto sussurra che le morti siano opera di una strega, la Borda, che si oppone alla bonifica. Alla fine, Rambelli dovrà mettere a rischio la propria vita per arrivare a scoprire la vera natura della strega e insieme il mistero di sé e della sua misteriosa avversione per l’acqua.

Protagonista nel ruolo del giovane dottor Rambelli è Ettore Bassi; Stefano Dionisi interpreta Oreste Bellenghi, capo delle camice nere della Milizia fascista; Sarah Felberbaum è la ventenne Elsa Corzani contesa dai due uomini; Giuseppe Soleri è Paolo Maggioli.

Loading...

Vi consigliamo anche