Mara Carfagna vittima di Scherzi a Parte

Anche Mara Carfagna è finita nelle reti di Scherzi a parte. Lo storico varietà di Canale 5 targato Fatma Ruffini, a ridosso dal ritorno in tv con una nuova edizione, le ha riservato una burla coi fiocchi. E lei, da buona ex-showgirl della tv, non ha esitato a stare al gioco firmando la liberatoria per la messa in onda.

La trappola a suo danno è scattata a Roma martedì sera, per un invito come madrina di un’iniziativa a favore dei disabili. Alla Carfagna è stato chiesto di provare una nuova macchina elettrica a comando vocale destinata ai portatori di handicap ma, una volta salita a bordo, l’autovettura ha iniziato a fare le bizze e a non rispondere più ai comandi. Sul più bello, che corrisponderà di sicuro al momento di massimo terrore della Carfagna, è comparso il cartello di Scherzi a parte a segnalarle lo scampato pericolo.

Pare che lo scherzo sia riuscito alla perfezione e, nonostante non se l’aspettasse, la Carfagna avrebbe reagito con la consueta classe che la contraddistingue come personaggio pubblico. 

Tra esilaranti imitazioni (di Gabriella Germani)  e ripetute apparizioni televisive, il Ministro delle Pari Opportunità non cessa di essere un volto del piccolo schermo prima che un politico. Da protagonista di un’intera puntata di Matrix a ospite di Questa Domenica, sopperendo così al neo-divieto di interviste in programmi di intrattenimento Rai, sembra che il tempo non sia mai passato per lei.

Sarà altrettanto buffo, adesso, veder presentato il suo scherzo da un’ex-collega dello showbiz, nonché protagonista delle cronache politiche per ben altre ragioni: Elisabetta Gregoraci in Briatore.

 

Sarà lei, infatti, la primadonna dell’edizione in partenza a gennaio 2009, di cui ancora non si conosce il presentatore (di certo non sarà Claudio Amendola, nonostante abbia condotto la scorsa edizione).

L’unica cosa certa è che una delle vittime di Scherzi a Parte, oltre alla Carfagna, sarà Paola Barale, inviata già di culto de La Talpa 3.