Matricole e Meteore con Enrico Papi su Italia 1

Stasera su Italia 1, alle 21.10, andrà in onda il primo dei quattro appuntamenti di Matricole e Meteore, condotto dal simpatico e talvolta irriverente Enrico Papi.

E’ un programma che coniuga tradizione e novità, con una sorta di inedito esperimento genetico televisivo, nel quale Italia 1 fonde la preziosa esperienza e la qualità dei due format di successo: Meteore e Matricole.

Matricole, in onda per la prima volta nel 1998, con quattro diverse edizioni, l’ultima nel 2001, presentato da Simona Ventura, aveva infatti l’obiettivo di recuperare negli archivi, non soltanto televisivi, filmati di repertorio riguardanti provini o esordi delle stelle del cinema, dello spettacolo e dello sport.

Meteore, trasmesso su  Italia 1 nel 1998 e nel 1999, due edizioni in tutto, condotte da Gene Gnocchi, ospitava invece volti celebri della televisione, del cinema e della musica che – nel corso degli ultimi anni – erano scomparsi dagli schermi o che – in passato – avevano conosciuto un intenso, ma fugace momento di notorietà. Dunque, vere e proprie meteore.

I veri protagonisti del programma saranno, come sempre, i personaggi ospiti di ogni puntata: oggi star acclamate della tv, del cinema, dello sport, che ieri erano matricole alle prime armi.

Tutto questo sarà accompagnato dalle salaci e divertenti battute fuoricampo di Enrico Papi, che – con verve, ironia e un pizzico di cattiveria – racconterà gli albori della loro carriera, attraverso filmati inediti, provini di repertorio, camei e preziose chicche d’archivio.

Papi sarà affiancato dalle bellissime Moran Atias e Yurgita Tvarish e  dai comici Alex e Benito (Alessandro Bianchi e Michelangelo Pulci) con i loro spassosi interventi.

Inviata speciale del programma, una vera regina degli Anni ’80, l’icona sexy Sabrina Salerno nelle vesti dell’agente speciale “Sexy Bond”, che indagherà negli spettacoli del passato.

In questo primo appuntamento, vedremo gli esordi di Ilary Blasi, Valeria Mazza, Mara Venier, di Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni e di Ignazio La Russa. Ricorderemo la Famiglia Bradford, il simpatico Arnold e Richard Chamberlain, l’affascinante padre  Ralph  diviso tra amore e chiesa del famoso telefilm “Uccelli di Rovo”.