Mediaset a tutta fiction

Mediaset si lancia nel redditizio settore della fiction e lo fa presentando un palinsesto autunnale di tutto rispetto che mette da parte il grande cinema e punta tutto sui tv-movie, film di 100 minuti realizzati appositamente per la tv e curati come un prodotto cinematografico.

“L’investimento sulla fiction sarà di 250 milioni di euro l’anno, sono previste almeno 120 prime serate per circa 500 ore di programmazione”, ha spiegato il direttore generale contenuti Mediaset Alessandro Salem. “Continueremo con impegno civile, anche se molto oneroso, ma anche con l’action, la commedia, il mondo delle donne e la linea giovanilistica. Inoltre mai più miniserie di due puntate”.

Lo scopo è “avvicinare la tv di qualità al cinema di qualità” e per questo l’unico modo è ingaggiare anche un regista famoso e conosciuto ovunque, Gabriele Muccino, che seguirà un grande progetto di fiction sul modello della commedia inglese alla Quattro matrimoni e un funerale.

Per la fiction della prossima stagione sono state così annunciate
Vermicino, Macelleria Diaz sul G8 di Genova, L’Aviatore con Raoul Bova, Aldo Moro interpretato da Michele Placido e Franco Basaglia forse con Sergio Castellitto; proseguiranno Distretto di polizia 7 e Ris e andranno in onda Il capo dei capi in sei puntate, L’ultimo padrino con Michele Placido e Daniele Pecci in due puntate, Squadra antimafia in sei puntate, Crimini bianchi sulla malasanità con Daniele Pecci in sei puntate e Chirurgia d’urgenza in sei puntate.

Ma anche Il Noé in sei puntate, con Daniele Liotti e Giulia Michelini, Intelligence con Raoul Bova in sei puntate e Tommaso Buscetta in sei puntate con Michele Placido.

La commedia sarà rappresentata dal Dottor Clown con Gerry Scotti, Anna e i cinque con Sabrina Ferilli, Vita da Paparazzo di Pingitore e da sei puntate sullo stile di Piper con la supervisione dei fratelli Vanzina; il melò conterà invece sulle nuove edizioni di Elisa di Rivombrosa, L’onore e il rispetto, Questa è la mia terra, Caterina e le sue figlie e su prodotti come Mogli a pezzi, Il sangue e la rosa, Io ti assolvo e Io non dimentico.

Per i più giovani è stata annunciata la realizzazione de I Liceali con Giorgio Tirabassi e Claudia Pandolfi.