Miss Italia a Simona Ventura? Non proprio

Dopo aver fatto flop con Colpo di genio, non è più scontata neanche la candidatura per la conduzione di Miss Italia e così Simona Ventura si appresta a vivere momenti di tensione con l’azienda che le aveva promesso il salto di qualità.

I responsabili del concorso di Miss Italia hanno infatti dichiarato di essere stupiti per la notizia della conduzione affidata a Simona Ventura per l’edizione 2007, “perché la decisione non è stata concordata con la società”.

A parlare è stata Patrizia Mirigliani: “era come minimo scontato che si prendesse atto dei risultati negativi della sperimentazione della presentatrice in prima serata su Raiuno e si avviassero nuove consultazioni”.

Poi la stoccata nei confronti della Ventura: “Miss Italia non può essere bruciata in tentativi di riproposta ad oltranza di soluzioni già rivelatesi non potabili per il pubblico di Raiuno, come le hanno definite alcuni critici. D’altra parte, anche da un punto di vista legale, ogni decisione sul presentatore presuppone sempre un’intesa tra la Rai e Miss Italia. Dico tutto ciò, ovviamente, con la stima e l’amicizia di sempre per Simona. Mi attendo ora una convocazione urgente per esaminare di comune accordo con la Rai il problema della conduzione”.

Nessun commento da parte della Ventura che, dopo la chiusura di Colpo di genio, si era limitata a dire: “solo chi sta fermo nel suo orticello non corre rischi ed io invece ho sempre gettato il cuore oltre l’ostacolo. Ora mi aspetta Miss Italia a cui lavorerò con tutto il tempo necessario per preparare il grande evento”.

Grande evento che evidentemente fa gola a molti soprattutto in considerazione del fatto che il contratto con la Rai scadrà tra tre anni e la famiglia Mirigliani potrebbe decidere di passare sulla sponda Mediaset nel caso in cui la Rai decidesse di non piegarsi alle richieste dei patroni del concorso.

Già detto e ridetto: mala tempora currunt per Simona Ventura…