0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

Miss Italia va avanti nonostante la RAI

Gianfranco Mingione - 21 maggio 2013
Gianfranco Mingione
21 maggio 2013
16 Views

Miss Italia in pensione? In effetti il vecchio concorso è una signora di 74 anni che, visti i “contributi” televisivi versati, potrebbe di gran lunga meritarsi l’agognata pensione. Ma non è così per la patron Patrizia Mirigliani, figlia dell’inventore della gara di bellezza italica, che, nel corso dell’incontro intitolato “Miss Italia il valore sociale della bellezza”, ha lanciato il suo sampietrino contro la Rai, colpevole di non aver rinnovato il contratto: “Il format di Miss Italia è a cura della Rai, quando la Rai afferma che è obsoleto, vuol dire che il servizio pubblico non è al passo con i tempi.

Problemi di budget. Alla Rai poco importa che il concorso sia nato prima lei. Qui si ragiona di share, di teste che stanno davanti alla TV a guardare questo o quel programma, inserzioni pubblicitarie, budget. Insomma, a Viale Mazzini, a farla da padrone non sempre è il contenuto o l’anzianità ma i numeri che, di pensionamenti, ne hanno fatti anche di meno illustri. Infatti si dice che l’evento costi troppo per il budget disponibile e che la kermesse non renda quanto dovrebbe. La Mirigliani va avanti e il concorso, a quanto afferma, non finsice qui: “nonostante la crisi economica del settore, tante aziende hanno comunque comprato spazio nella trasmissione, quindi la motivazione non è economica. Andremo avanti anche senza la Rai. (fonte: RepubblicaTv).

Quindi, per Miss Italia… non finisce qui e il concorso va avanti!

[foto: dagospia.com]

Gianfranco Mingione

Loading...

Vi consigliamo anche