0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Morgan a Porta a Porta, niente Sanremo: il video

5 febbraio 2010
9 Views

Non si placa l’affaire Morgan e il cantante ieri sera è stato ospite a Porta a Porta per parlare del suo percorso di disintossicazione dalla droga.

Una puntata basata su uno sfrenato moralismo all’italiana alla quale hanno partecipato anche esponenti della politica italiana che hanno tenuto il loro personale discorso elettorale con tanto di spot contro la droga.

"Non faccio apologia della droga. Sono vittima di me stesso, dei miei errori, non della società. E sono disposto a subirne le conseguenze: se la Rai ha deciso di non mandarmi a Sanremo, non condivido la scelta ma la accetto"
, ha detto Morgan durante Porta a porta.

Il cantante ha dichiarato anche che al Festival voleva andare per "una libidine esclusivamente musicale. Mi piaceva andare a dirigere l’orchestra a Sanremo, andare a fare un’orchestrazione sinfonica per un brano di musica leggere per dimostrare di essere un musicista appassionato piuttosto che apologo della droga".

Morgan ha anche ammesso di aver avuto messaggi di solidarietà da parte dei colleghi come Vasco Rossi e Eugenio Finardi. "Vasco mi ha mandato una mail in cui mi ha detto che ora gli sono ancora più simpatico".

Enrico Ruggeri, invece, ha dichiarato che "molti confondono il successo con lo stare al centro dell’attenzione. Stare sempre al centro dell’attenzione, non significa necessariamente avere successo" e quindi considera la scelta della Rai "inevitabile".

"Sono fan di Ruggeri, ma mi dispiace che sia così polemico nei miei riguardi. Sarà felice che non sono più a Sanremo così può vincere lui"
, ha polemizzato Morgan.

"Non voglio che mia figlia subisca la presenza di un padre depresso che le trasmette tristezza. Qualche anno fa ho avuto l’affidamento congiunto che ho ancora. Mia figlia stava con me ma poi sono caduto in disperazione e con immenso dolore ho preferito stesse con la mamma che viveva un momento migliore. Mi accorgo che è negativo lo stato in cui sono", ha spiegato Morgan continuando: "mi piacerebbe un mondo dove i genitori sono liberi dei problemi legati alla droga e si sanno curare".

"Io sono"
, ha continuato, "una persona onesta e pulita nell’anima. Non ho problemi a dichiarare la mia debolezza perchè sò vincere, sò combattere e stare al mondo".

Intanto la Rai ha fatto sapere che Morgan non sarà riammesso a Sanremo, contrariamente a quanti ieri sostenevano di poter anticipare in esclusiva la notizia per cui il cantante era stato ammesso nuovamente alla gara canora.

Il vicedirettore generale della Rai, Antonio Marano ha fatto sapere che "potremmo anche non sostituire Morgan affatto, ma è Mazzi che decide".

Le dichiarazioni di Morgan a Porta a Porta:

Vi consigliamo anche