Music Box, la tv irriverente di Toscani

Dal 1 aprile gli abbonati Sky potranno vedere, sul canale 717, la nuova emittente interattiva 24 ore su 24, edita da Alessandro Giglio e di cui è direttore Oliviero Toscani: Music Box.

Una televisione interattiva, appunto, in cui il pubblico avrà un ruolo di primo piano: per esempio 5 minuti prima della fine di un videoclip sarà possibile stabilire quale è stato il filmato più richiesto dai telespettatori attraverso Sms, Internet o il telecomando di Fastweb e dunque mandare on air quel brano.

La musica sarà interrotta da clip firmate dal gruppo di Oliviero Toscani, come per esempio Camera Oscura, anti-talk show, su un tema specifico, che andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 21,30.

Il format è stato definito da Oliviero Toscani come “l’anti Porta a porta, un programma scomodo, non in senso metafisico, che vuole invitare il telespettatore alla riflessione”; in una stanza di 5 metri per 5 verranno proiettati video, parole e fotografie legate ad una tematica specifica e 40 persone che appartengono agli ambiti più diversi commenteranno le immagini e reagiranno alle loro sollecitazioni.

Su Music Box adrà poi in onda la sera del 2 aprile il Confession Tour di Madonna e il 7 maggio il Sound of Style, diretto e presentato da Elton John.

Una concezione di televisione interattiva che si sposa bene con la figura di Oliviero Toscani che durante la presentazione di Music Box ha dichiarato che l’unica cosa da fare è “spegnere la tv generalista, diretta e organizzata da persone prive di idee, che guardano solo all’Auditel, persone che non hanno creatività, che cercano solo di andare incontro ai gusti del pubblico”.