0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Non smettere di sognare, Alessandra Mastronardi è Stella

3 giugno 2009
9 Views

Va in onda stasera su Canale 5 Non smettere di sognare con Alessandra Mastronardi, Benedetta Valanzano e Roberto Farnesi.

Alessandra Mastronardi interpreta Stella, una ragazza che desidera sfondare come ballerina ed ha bisogno di un’occasione; abita con sua sorella Anna (Sara Bellodi) a Genova e il patrigno Luigi (Ruggero Cara), un alcolista.

Ha un lavoro faticoso al porto e ben lontano dai suoi sogni di bambina: quando aveva otto anni la morte della madre l’ha costretta a rinunciare a frequentare la Scuola di Ballo di Milano.

La sera, per arrotondare lo stipendio, Stella balla come cubista nella discoteca più famosa della città dove è in competizione con Alessia (Benedetta Valanzano), una ragazza ambiziosa che non perde occasione per umiliarla.

Ma quando Stella incontra il produttore Lorenzo (Roberto Farnesi), che le offre di partecipare ad un talent show, le cose cambieranno.

"Ho 23 anni e questo è il mio primo vero ruolo da protagonista", ha raccontato la Mastronardi in conferenza stampa, "e ovviamente ho paura ma sono contenta che abbiano offerto a me questa opportunità. Io da bambina ho fatto danza artistica e moderna fino a 12-13 anni, per questo film sia io che Benedetta abbiamo affrontato una full immersion nella danza, ma naturalmente ho una controfigura. Anche la mia passione per lo spettacolo è nata quando ero piccola con mio padre che amava il cinema, con lui il sabato pomeriggio vedevo i film in bianco e nero. Poi, strada facendo, la mia professione è diventata ossigeno, vitale. Stella forse è una piccola eroina del 2009 che non abbassa mai la testa. E io penso che nella realtà, una storia come quella di questo film, possa esistere, magari in altri modi e in altri paesi. Più che un clone di Amici il film potrebbe essere un omaggio a Flashdance all’italiana. Inoltre dentro ogni favola, in fondo, c’è una morale, un messaggio". 

Non smettere di sognare è il primo prodotto destinato ad una rete generalista girato interamente in alta definizione ed è stato autoprodotto da Mediaset; non è escluso che dal film possa nascere una fiction e in questo caso i protagonisti potrebbero essere i ragazzi di Amici di Maria e il prodotto potrebbe essere destinato a una fascia di utenza tra i 13 e i 25 anni.

Vi consigliamo anche