Nonno Libero, torna Un medico in famiglia 5

Da giovedì 15 marzo alle 21.10 arriva su Rai1 Un medico in famiglia 5; tredici puntate di due episodi ciascuna con Lino Banfi, Lunetta Savino, Margot Sikabonyi, Francesco Salvi, Milena Vukotic e Kabir Bedi.

Dietro le villette dei Martini e di Cettina, è stato costruito un altro comprensorio di abitazioni simili: Poggiofiorito.

Nonno Libero riesce a far acquistare le case a buon prezzo a Oscar, Mariano e Tea con le relative famiglie, ma non riesce ad impedire che uno degli stabili venga acquistato da una famiglia indiana che vi aprirà un ristorante; la famiglia è costituita da un nonno, Kabir (Kabir Bedi) una nipote, Sarita (Shivani Ghai), un ragazzo Saju (Subash Scheggi Merlini) e un bambino Su Mede (Rizan Shahul Hameed).

Dopo la chiusura della Asl, Nonna Enrica riesce a far aprire un Poliambulatorio di cui suo nipote Emilio (David Sebasti) diventa il nuovo medico, e temporaneamente va a vivere in casa Martini; il Direttore sarà Oscar.

Nonno Libero, con una lista locale, diventa sindaco di Poggiofiorito ma Enrica, sarà assessore all’opposizione.

Sarita, la nipote di Kabir, è un giovane medico che arriva al Poliambulatorio aprendovi un proprio centro di medicina tradizionale indù, la ayurvedica; i pazienti apprezzano il suo approccio terapeutico, ma non fa altrettanto Emilio, tutto preso dalle sue diagnosi computerizzate e dagli enormi progressi della medicina occidentale.

Tra i due gli scontri sono continui, ma l’attrazione, senza che entrambi se ne accorgano, è palpabile; sia Emilio che Sarita sono però fidanzati ad altri.

Lui alla figlia del dottor Serravalle, Alba (Elisabetta Pellini); lei ad un ragazzo di Nuova Delhi che conosce appena ma a cui suo padre l’ha promessa prima di morire e così si trova a combattere tra la fedeltà alla sua tradizione e alla parola data.

Continui sono gli scontri tra Nonno Libero e Nonno Kabir, il cui ristorante diffonde odore di curry in tutto il quartiere, attira clienti e di conseguenza disturba la tranquillità del vicinato.

Maria intanto è tornata a Roma ma nasconde la sua presenza ad amici e parenti; la sua permanenza in Africa le ha causato troppo dolore, troppo ne ha visto. Non intende tornare a casa e non intende mettere al corrente Guido (rimasto in Africa) della sua crisi. Vuole riprendersi la sua gioventù, non vuole fare più il medico.

Queste le novità di Un medico in famiglia 5 che presenta anche questa volta un fitto intreccio di avventure e una folla di personaggi vecchi e nuovi all’interno di un avvincente tessuto narrativo in cui si alternano momenti drammatici e altri divertenti, inquietudini e passioni, rivalità e palpiti d’amore.

Storie piccole e grandi, ispirate alla vita del nostro tempo, tanto verosimili per la loro realistica quotidianità e per la credibilità degli attori che le interpretano da indurre il telespettatore a riconoscersi in quelle vicende e in quei personaggi.