0 Shares 14 Views 1 Comments
00:00:00
10 Dec

Provini del Grande Fratello? Ecco come vengono scelti i concorrenti

La Redazione
26 aprile 2009
14 Views 1

Una delle più grandi curiosità che alberga intorno al Grande Fratello è: come vengono scelti i concorrenti?

Se la prima edizione mandò infatti allo sbaraglio personaggi inconsapevoli di cosa sarebbe potuto succedere loro in Casa e fuori, dalla seconda in poi i protagonisti sono entrati in Casa con una diversa consapevolezza di sè.

Ad oggi appare chiaro che si viene scelti per il Grande Fratello se si risponde a determinati requisiti: primo su tutti, avere un passato televisivo o comunque nel mondo dello spettacolo. Lo dimostrano Vanessa, Roberto, Siria, Cristina e Francesca dell’ultimo Grande Fratello che a vario titolo sono stati protagonisti del mondo dello spettacolo ma non sono riusciti ad arrivare dove volevano.

Oppure, come ha spiegato uno degli autori del Grande Fratello all’Unità, Gianmaria Tavanti, bisogna avere la famosa storia dietro: "dobbiamo trovare delle emotività marcate, persone dotate di una disponibilità a manifestare i propri sentimenti. Ci vuole una sorta disponibilità mentale a mettersi in gioco. Non cerchiamo persone con rapporti troppo stabili, perché altrimenti dentro la casa saranno più trattenuti. Vogliamo persone con una storia personale dai tratti significativi: che so, difficoltà, privazioni di qualche natura, percorsi esistenziali particolari".

Da qui i motivi per cui è stato scelto Ferdi Berisa: "è venuto ai provini, abbiamo sentito la sua storia e abbiamo visto che persona era. È evidente che la sua è una storia forte, ma in più c’era la sua disponibilità a mettersi in gioco".

Dunque, ricapitoliamo: avere agganci, o averne avuti, ed essere dei casi umani. A tutto ciò aggiungete un bel po’ di esibizionismo ed il gioco è fatto.

Potrete aspirare ad un ruolo nel Grande Fratello e finalmente qualcuno vicino a voi potrebbe dire: quest’anno uno del GF lo conosco anche io!

Vi consigliamo anche