0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Roberto Cavazzoni – La Pupa e il Secchione 2

18 aprile 2010
9 Views

Età: 33
Luogo di nascita: Guastalla (RE)
Vive a: Gualtieri (RE)
Stato civile: celibe
Altezza: 167 cm
Peso: 63
Studi effettuati: diploma in elettronica e telecomunicazioni con qualifica di perito industriale capotecnico.
Lavoro: ricercatore elettronico e inventore indipendente
Hobby: riparazione di dispositivi elettronici e/o meccanici, lettura di riviste/articoli di elettronica o scienza
Sport: nessuno

Si definisce un inguaribile sognatore e uno studioso fin troppo impegnato, sogna di fare lo scrittore. Esce pochissimo e per farlo preferisce aspettare l’estate. Non è mai stato fidanzato, né ha mai avuto storie o relazioni amorose. Non ama frequentare i locali affollati o i luoghi in cui c’è troppo rumore. Da bambino si divertiva ad annotare su un quaderno numeri sempre più grandi partendo da zero, crescendo ha cominciato ad appassionarsi ai giochi elettronici ed è diventato campione di “Brain Training”.

Da grande ha realizzato un suo progetto durato 12 anni, per questo dice di essere tenace e paziente, ma anche lungimirante e disponibile. Riconosce, però, di essere anche insicuro e talvolta permaloso. “Se faccio qualcosa che ritengo importante, controllo ossessivamente per paura di aver sbagliato”. Roberto detesta l’incoerenza e l’ipocrisia e adora fare lunghe passeggiate, perché gli permettono di distrarsi e di rimanere solo con i suoi pensieri. Ama la tecnologia,  non riuscirebbe a vivere senza il computer, odia i rettili e ha paura dell’altezza. Ha scoperto un rivoluzionario sistema di compensazione per filtri elettronici; mentre, la sua massima ambizione, è progettare un filtro elettronico perfetto. Non cura la propria immagine, ma è ossessionato dall’igiene personale.

Tra i suoi interessi: elettronica analogica avanzata e digitale, fisica classica e quantistica, storia della fisica, sequenza di Fibonacci (procedimento matematico). Colleziona film/telefilm in VHS e DVD e i sui generi preferiti sono la fantascienza, l’horror, l’azione e la commedia.

Ha deciso di partecipare a “La Pupa e il Secchione” per mettersi in gioco e sfidare i suoi limiti e le sue insicurezze.

Vi consigliamo anche