Sanremo 2008, Baudo e Chiambretti mattatori

Saranno Pippo Baudo e Piero Chiambretti i conduttori del Festival di Sanremo 2008, così come annunciato durante la Convention Sipra di Cannes.

Nessun cambio di rotta per quanto riguarda Baudo, nonostante alla fine dello scorso Festival di Sanremo Fabrizio Del Noce aveva parlato di necessità di alternare i conduttori per la buona riuscita dello show.

In realtà sembra essere passata del tutto l’aria da bufera che regnava in casa Rai tra Del Noce e Baudo al punto tale che proprio il navigato conduttore, nel presentarsi come prossimo conduttore di Sanremo 2008, ha ironizzato: “gli (a Del Noce, ndr) sono apparso in sogno e gli ho detto Fabrizio, sono qui. E lui mi ha risposto, scendi”.

Ironico anche Piero Chiambretti che in conferenza ha dichiarato: “non sono la Hunziker ma in compenso costo meno. Con Pippo formeremo la prima coppia di fatto: all’interno del Festival saranno indette le primarie e alla fine il pubblico decreterà chi è il vincitore tra noi due”.

In sostanza, almeno secondo le prime interpretazioni, ci sarà avvicendamento sul palco tra Chiambretti e Baudo e ognuno potrà scegliere ciò e chi meglio lo rappresenta: “sarà un divertimento invecchiare insieme. In fondo la migliore trasgressione è la normalità”, dice Chiambretti al proposito.

“C’è sempre bisogno di talenti e io mi metto al servizio dei progetti. Certo, non essendo una valletta darò un mio contributo anche nella direzione artistica. Ringrazio La7 per avermi concesso la possibilità di accettare questa offerta. Non è la prima che mi arriva da Raiuno, per esempio Miss Italia, Mirigliani me la propone da anni ma io ho sempre rifiutato in accordo con La7. Utilizzerò la pausa di Markette, tra settembre e dicembre, per lavorare con Pippo a Festival e naturalmente mi rifermerò col programma di La7 nella settimana del Festival”, ha terminato Chiambretti.

Per questo pare che come valletta, ognuno sceglierà la sua: Baudo potrebbe sceglierla nel mondo del cinema, Chiambretti in quello del teatro.

Nessuna indiscrezione sul DopoFestival anche se si rumoreggia dell’offerta della Rai nei confronti di Fiorello, che Raiuno tenta di far tornare in pianta stabile in tv da anni senza riuscirci.