0 Shares 18 Views 1 Comments
00:00:00
18 Dec

Sky contro Mediaset per concorrenza sleale

dgmag - 17 settembre 2009
17 settembre 2009
18 Views 1

Sky Italia ha presentato un esposto presso il Tribunale di Milano contro le società del gruppo Mediaset, Rti e Publitalia, per violazione delle regole in base all’articolo 82 del Trattato Europeo e per concorrenza sleale.

Ka tivù di Murdoch sostiene che con il rifiuto a Sky di acquistare pubblicità sulle principali emittenti commerciali italiane, Canale 5, Italia 1 e Rete 4, sono stata violate le norme della concorrenza europea così come le regole sulle comunicazioni in Italia.

Immediata la replica di Mediaset che ha diramato un comunicato stampa sostenendo che "stupisce che un operatore che nel mercato della pay tv satellitare è monopolista assoluto avvii un’azione legale contro un’altra azienda televisiva accusandola di violazione delle norme antitrust".

"Per la cronaca", prosegue Mediaset, "nel solo anno 2009 (1° gennaio-5 settembre) Mediaset ha già ospitato 3.107 passaggi di spot Sky sulle proprie reti. Per contro Sky ha sempre rifiutato di trasmettere sui propri canali qualsiasi spot di Mediaset. Mediaset respinge quindi le accuse infondate del concorrente e certa delle proprie buone ragioni attende con serenità il confronto nelle sedi giudiziarie".

Una nota che, a prima vista e senza grandi analisi, sembra fondata
e ben motivata da parte di Mediaset che, di fatto, manda avanti i numeri e non altro a fronte di una richiesta da parte di Sky che in qualche modo sembra aleatoria.

L’azione legale di Sky Italia è comunque l’ultimo e più recente capitolo di una concorrenza sempre più serrata tra i due gruppi sul terreno della pay tv con Mediaset che punta ad allargare il bacino di utenti di Mediaset Premium e Sky a mantenere ed estendere il numero dei suoi abbonati.

Loading...

Vi consigliamo anche