South Park in onda fino al 2011

Arrivato alla undicesima stagione, l’irriverente cartone animato South Park non dice basta e anzi si rinnova.

I due creatori, Trey Parker e Matt Stone, hanno infatti firmato un accordo da 75 milioni di dollari per altre tre stagioni e faranno in modo che South Park andrà in onda fino al 2011.

Lo scopo è continuare ad infastidire senza sedare gli animi di chi, negli anni, ha continuato a considerare South Park un prodotto mediocre e di basso livello, creato appositamente per offendere; non a caso i due creatori hanno fatto sapere che “altri tre anni di South Park ci daranno l’opportunità di offendere un sacco di altre persone! E siccome siamo anche i responsabili dello sviluppo digitale di South Park, potremo offendere la gente anche sul cellulare, sulle console giochi e sui loro computer”.

In Italia South Park è stato prima censurato da Italia 1 e poi addirittura tolto dai palinsesti per l’eccessiva volgarità; a rilevarlo è stata poi la piattaforma digitale di Comedy Central che lo manda tuttora in onda senza filtri e con un doppiaggio fedele alla versione originale.

Noi vi riproponiamo una parte di una delle puntate più chiacchierate degli Usa: