0 Shares 8 Views
00:00:00
15 Dec

Sui tuoi passi con Massimo Ghini stasera su Raiuno

dgmag - 8 marzo 2009
8 marzo 2009
8 Views

Circa tre anni fa alcuni articoli sui giornali toccarono il cuore di molti  italiani. Raccontavano la vicenda di un padre coraggio che dopo la tragica e inspiegabile scomparsa del figlio, ucciso durante un viaggio nel nord Europa, non si era accontentato di lasciare le indagini in mano alla polizia locale.

Sui tuoi passi, il film liberamente ispirato ad una storia vera, in onda stasera in prima serata su Raiuno con protagonista Massimo Ghini, non è soltanto un poliziesco ma anche un viaggio alla ricerca di un figlio perduto che, attraverso un percorso di memoria e amore, viene ritrovato; un racconto che vuole essere anche un messaggio di pace, di speranza e di tolleranza in un’epoca, come la nostra, avvelenata da tensioni e conflitti sempre piuù drammatici.

La storia di Sui tuoi passi è quella appunto di un delitto commesso nel quartiere turco di Berlino; la vittima è Carlo, un giovane della provincia di Milano.

Una chiamata scuote così la vita della famiglia Mancuso: è il commissario Claudia Dahl che dalla Germania avverte subito i genitori della terribile tragedia. Salvatore, il padre del ragazzo, un ristoratore calabrese emigrato nel nord Italia, non riesce a capacitarsi di quanto è accaduto e inizia a svolgere un’indagine parallela a quella della polizia olandese .

Tutti gli indizi da lui raccolti gli fanno maturare la convinzione che Carlo fosse finito in un giro di droga; Salvatore lascia così la moglie e la figlia e parte alla volta di Berlino per proseguire la sua solitaria indagine.

Va a dormire nello stesso albergo dove aveva alloggiato il figlio, tra mille difficoltà ricostruisce passo dopo passo le ultime ore di vita del suo ragazzo e a poco a poco  viene alla luce un’altra sconvolgente verità: Carlo aveva effettivamente una doppia vita. Ma in tutto ciò non c’entrava la droga bensì l’amore.

Carlo infatti si trovava a Berlino per incontrare una ragazza turca, Leila, con la quale divideva da tempo un amore clandestino; anche la polizia tedesca, nel frattempo, giunge alle stesse conclusioni di Salvatore.

E’ a questo punto che avviene l’arresto di Aziz, il fratello di Leila; per il commissario Claudia Dahl si è trattato infatti di un classico omicidio di onore, frutto dell’odio interrazziale.

Ma ancora una volta Salvatore non si lascia convincere, soprattutto dopo aver conosciuto la famiglia turca e aver scoperto che Leila è incinta di Carlo.

Solo contro tutti Salvatore riprende la sua battaglia per scoprire la verità e grazie alla sua caparbietà riesce  finalmente ad assicurare alla giustizia i veri assassini di suo figlio.

Loading...

Vi consigliamo anche