0 Shares 11 Views 1 Comments
00:00:00
17 Dec

Terremoto dell’Aquila, Grande Fratello 9 sotto accusa

dgmag - 9 aprile 2009
9 aprile 2009
11 Views 1

Il Moige, lo sappiamo bene, non lesina critiche alla televisione e anche se qualche volta esagera in senso positivo o in senso negativo, questa volta se la prende con la puntata del Grande Fratello 9 che è andata in onda ieri sera.

Lo scopo, dice il Moige, è richiamare l’attenzione sull’assurdità sia della situazione proposta ieri sera dal reality che della richiesta di soldi per un televoto assurdo.

"Mentre nelle zone colpite dal sisma i soccorritori continuavano a cercare disperatamente supersiti e a trovare, invece, solo corpi senza vita, su Canale 5 andava tranquillamente in onda il grande circo del GF9",
fa sapere il Moige che fa sapere anche di aver ricevuto numerose segnalazioni da parte di persone che si sono sentite “indignate davanti ad uno spettacolo del genere, uno show che non ha avuto nessun rispetto per le popolazioni colpite e per le tante vittime ancora non onorate con una cerimonia religiosa. Molti telespettatori hanno giudicato legittimamente inadeguate le liti, le volgarità e l’ipocrisia trasmessa dal programma in un momento in cui tutti le altre trasmissioni di puro intrattenimento si sono fermate per rispettare il dolore del paese".

"Molte persone", scrive il Moige, "hanno sottolineato anche l’assurdità del televoto per l’eliminazione dei concorrenti poiché attualmente è possibile donare un euro per aiutare gli abruzzesi: altro schiaffo alla tragedia che si sta consumando”.

E’ vero che la vita va avanti ma per una volta sarebbe stato meglio fermare baracca e burattini o, quanto meno, evitare trionfalismi per il raggiungimento di un nuovo record di ascolti.

Anche perchè, diciamo senza remore, dopo l’iniziale e dovuto omaggio alle vittime e alla tragedia al Grande Fratello è come se tutto fosse dimenticato a scapito di litigi, sensazionalismi, ragionamenti sul montepremi e sulla vittoria finale che, ad oggi, sarebbe forse stato meglio evitare.

Loading...

Vi consigliamo anche