0 Shares 13 Views
00:00:00
15 Dec

The Berlusconi Show stasera su Current

23 maggio 2010
13 Views

Il controverso ddl sulle intercettazioni potrebbe essere approvato da un momento all’altro. Tra emendamenti e aggiustamenti al testo di legge preoccupano gli scenari futuri dell’informazione e con ogni probabilità, anche documentari investigativi come The Berlusconi Show, in onda domenica 23 maggio alle ore 21.10 su Current, potrebbero essere "imbavagliati".
 
Mentre sono in corso le proteste e aumentano gli appelli contro la cosiddetta "legge bavaglio", in anteprima assoluta per l’Italia, Sky 130 propone il documentario targato BBC (2010), andato in onda lo scorso marzo per la prima volta in UK.
 
The Berlusconi Show è un’attentissima ricostruzione, con uno sguardo tutto anglosassone, dell’Italia di Silvio Berlusconi. L’inchiesta riassume da una parte la vicenda umana e politica del premier italiano, dagli esordi come cantante da crociera all’avvento delle televisioni fino all’ingresso in politica; dall’altra affronta le principali vicende che hanno riguardato il Presidente del Consiglio negli ultimi tempi: i casi Patrizia D’Addario e Noemi Letizia, le accuse di Spatuzza, le polemiche politiche, il No B Day, il comizio in Piazza Duomo.
 
Mark Franchetti, giornalista italo-inglese del Sunday Times e reporter di BBC This World, torna nel suo paese di nascita per cercare di comprendere e spiegare il fenomeno Berlusconi. Invischiato in scandali sessuali, alle prese con un divorzio costoso, accusato di associazione mafiosa dal pentito Spatuzza e persino colpito al volto da uno squilibrato: il 2009 non è stato un anno facile per Silvio Berlusconi, eppure scandali e polemiche che avrebbero travolto chiunque non hanno minato la sua leadership. Con una domanda come linea conduttrice: perché Berlusconi è amato o odiato, senza mezzi termini? Da alcuni definito una rock star, da altri il male assoluto, da quindici anni domina la scena politica italiana.
 
Attraverso interviste a giornalisti, politici, amici ed oppositori di Berlusconi (Alessio Vinci, Carlo Rossella, Franco Frattini, Maria Latella, Antonio Di Pietro, Marco Travaglio, Elio Doris, Patrizia D’Addario, Beppe Grillo) e alla gente comune (dai manifestanti del popolo viola ai ragazzi dei circoli delle libertà) il reportage di BBC è un equilibrato viaggio in un Italia che appare sempre più divisa in due.
 
«Per informare i cittadini violeremo la legge. Contro il bavaglio disobbedienza civile», con questo slogan Tommaso Tessarolo, general manager di Current Italia, ribadisce l’appoggio del network di Al Gore all’appello contro il ddl intercettazioni a cui hanno aderito quasi 120mila persone tra gruppi, sindacati e associazioni, costituzionalisti, giornalisti, editori e semplici cittadini.

Loading...

Vi consigliamo anche