The Singing Office su Sky Vivo

Arriva su Sky Vivo la versione rivista e corretta di The Office + American Idol, The Singing Office che in qualche modo fa il verso anche ad X Factor, almeno nella versione italiana.

Condotto da Marco Liorni, si avvale di una commissione formata da Amanda Lear, Sergio Sgrilli e Jessica Polski chiamata a giudicare e commentare le esibizioni dei potenziali vincitori del titolo di "azienda più simpatica d’Italia"; dieci puntate, in onda dall’8 maggio in prima serata.

Vi sembra uno scherzo? Non lo è, perchè in sostanza The Singing Office è una vera e propria competizione canora tra impiegati delle maggiori aziende, statali e multinazionali, italiane .

In sostanza i dipendenti delle più importanti aziende italiane, di età compresa tra i 20 e i 40 anni, si sfideranno in una gara canora nel corso della quale dovranno dimostrare non solo di essere bravi a cantare ma anche di essere in grado di reggere la scena; ognuna delle aziende sarà rappresentata da cinque dipendenti che canteranno e balleranno su un brano musicale e presentando una coreografia originale.

Le esibizioni saranno sottoposte al televoto e giudicate dalla commissione (esattamente come accade in X Factor!) per arrivare all’assegnazione del titolo di “azienda più entertaining dell’anno”.

Tra le aziende che hanno aderito al programma, Wave Group, Accenture, Antoniano di Bologna, Atm Milano, Cariparma, Cisco System, Enel, Henkel, ING Direct, Magnetti, Mc Donald’s, Microsoft, Nestlè, Poolpharma, Philips, Unicredit, Vodafone.

"Un modo divertente per smitizzare la sacralità dell’ufficio e stimolare chi lavora a mettersi in gioco diversamente", ha dichiarato Stefano Orsucci, direttore di Sky Vivo, al Corriere della Sera. "Abbiamo lanciato la sfida e subito molte importanti società l’hanno accolta. Perché alla fine siamo tutti impiegati e tutti artisti".

Ci sarà da ridere, ci sarà davvero da ridere…