0 Shares 22 Views
00:00:00
16 Dec

uMan – Take control! prima puntata: eliminata Nora Amile

dgmag - 3 maggio 2011
3 maggio 2011
22 Views

E’ iniziato ieri sera uMan – Take control! il nuovo reality che viene definito esperimento sociale in cui i concorrenti, tutti ex protagonisti di reality show andati in onda qualche anno fa, vengono sottoposti al giudizio del pubblico che ne decide le sorti e le azioni.

Ospiti della prima puntata, in veste di giudici, sono stati Diego e La Pina, Alberto Argentesi e Alessandra Appiano.
 
Durante la prima puntata sono prima di tutto stati scelti gli otto concorrenti, tra i dodici di cui avevamo parlato qui, ammessi al gioco che sono:

Maicol Berti
: vestito di verde
Sergio Volpini: vestito di lilla
George Leonard: vestito di arancione
Elena Morali: vestito di blu
Luca Tassinari: vestito di in fucsia
Nora Amile: vestito di in rosso
Veronica Ciardi: vestito di in giallo
Siria De Fazio: vestito di in azzurro

Tutti gli esclusi sono stati vestiti di bianco per indicare la loro condizione di personaggi nel limbo, pronti ad essere "ripescati" in qualunque momento: si tratta di Veridiana Mallmann, Antonio Zequila, Rocco Pietrantonio e Bambola Ramona.

Ed è stata anche decisa l’eliminazione di Nora Amile, ex concorrente de La Pupa e il Secchione, che è stata sconfitta al televoto (all’1 di notte!) da Luca Tassinari, altro ex concorrente de La Pupa e il Secchione; per non farsi mancare nulla, sarà una tra Veridiana Mallmann e Bambola Ramona a prendere il posto lasciato dalla Amile.

La puntata si è svolta tra una serie di prove confuse e spiegate in maniera caotica (per la cronaca vi rimandiamo qui) con tanto di battute e doppi sensi spesso incomprensibili e incomprensibilmente mandati in onda in prima serata al punto da far rimpiangere i cari stacchetti pubblicitari, un po’ per noia e un po’ per l’imbarazzo di dover assistere ad una trasmissione del genere.

E quello che è stato presentato come un esperimento di "umanizzazione" degli ex concorrenti dei reality rischia di diventare, semmai ce ne fosse bisogno, una sorta di giochi senza frontiere senza capo nè coda e un modo per affermare ancora di più lo status di questi personaggi, sospesi tra il nulla e il nulla più totale; in mezzo a loro una confusionaria Rossella Brescia e uno spaesato Mago Forest che, nonostante gli sforzi degli ospiti in studio e le battute a raffica, sono apparsi davvero poco interessanti così come noioso, forzato e assolutamente fuori luogo è sembrato l’intero programma.

Ci sarà spazio per ricominciare oppure, tutte le settimane, sarà questa la sorta che spetterà a chi guarderà Uman? Intanto se volete divertirvi potete dare un’occhiata al sito ufficiale per avere informazioni sul televoto e per "pilotare" le vite dei concorrenti in gioco. Se proprio volete…

Loading...

Vi consigliamo anche