Uomini e donne, Francesca Mari se ne va

Natalia è andata via e a breve l’ha seguita anche Francesca che, dopo aver tentato in tutti i modi di diventare "televisivamente interessante", ha rinunciato alla popolarità derivante da Uomini e donne e ha lasciato il trono.

La ragazza in una lettera pubblicata sul suo blog scrive: "forse perchè sono una testona… forse per il mio spirito agonistico… forse perchè sono abituata a rispondere d’istinto sempre e comunque… Ma non mi pento di aver detto sì al trono e aver intrapreso questa esperienza televisiva per tre mesi. Nessuno mi conosce meglio di me stessa… e già mi immagino come sarei stata; con mille rimorsi nel pensare, se fossi andata, se avessi provato… bla bla bla…
Niente affatto. Io sono così. Sono stati tre mesi molto intensi; un’ambiente totalmente nuovo; un "dietro le quinte" che mi è rimasto nel cuore, perchè fatto di persone semplici, che lavorano tanto, e che, nei confronti dei "tronisti", hanno sempre un trattamento speciale… Ma non basta lo star bene dietro le quinte per esser sedute sopra un trono… C’è lo show… c’è l’esser televisivi e il riuscire a star di fronte ad una telecamera con disinvoltura".


"Diciamo che su questo secondo aspetto"
, continua Francesca Mari, pallavolista prestata alla tv, "ho avuto qualche complicazione… che non è andata migliorando, probabilmente anche perchè non ho trovato quel feeling che poteva nascere… chiamato sentimento… che (a mio avviso) è l’unica arma a disposizione che ti permette di andare oltre le critiche, oltre la cinepresa, oltre le apparenti contraddizioni".

Colpo di scena così a Uomini e Donne: due lasciano e due entrano. E così i nuovi arrivi, dopo Carmine Fummo ed Elga, saliranno sul trono di Uomini e Donne Gionatan Giannotti, lo stesso che fino a poco tempo fa corteggiava Natalia e Francesca, e tale Claudia, che tutti pensano sarà la stessa che corteggiava tempo addietro Emanuele Morelli.

Così la trasmissione di Maria De Filippi continua a macinare ascolti anche e soprattutto grazie al tira e molla e alle uscite di scena… che di soap opera si trattava eravamo già sicuri, che si potesse cadere sempre più in basso pensavamo di no. Ma sbagliavamo.