0 Shares 13 Views
00:00:00
11 Dec

Valerio De Camillis – La Pupa e il Secchione 2

18 aprile 2010
13 Views

Età: 27
Luogo: Campobasso
Vive a: Roma
Stato civile: celibe
Altezza: 185 cm
Peso: 96 kg
Studi effettuati: Laurea in Informatica all’università dell’Aquila e Master in Tecnologie del web.  Gli mancano quattro esami per la Laurea Specialistica sempre in Informatica – Socio del Mensa
Lavoro: Programmatore di servizi su web.
Hobby e Sport: Colleziona lattine di energy drink

Secondo Valerio tutti nascano intelligenti, o con la potenzialità per esserlo, ma il cervello va allenato, altrimenti l’intelligenza si atrofizza. Ama tutto ciò che implichi un ragionamento. “Preferisco ragionare e non memorizzare”. Tra le sue materie preferite all’università, la logica e i linguaggi di programmazione; per passione, invece, ama studiare l’intelligenza artificiale, gli agenti intelligenti e le reti neurali.

Valerio dichiara che non riuscirebbe a vivere senza ricevere stimoli costanti e lamenta una forte difficoltà a relazionarsi con gli altri, soprattutto quando si tratta di affrontare i banali argomenti da bar: non segue il calcio, non vede la tv, anzi non la possiede proprio, non ama i motori, ma ama intrattenersi con i giochi di comitato come “Licantropi” e i murder party insieme ai suoi amici del Mensa, la sua seconda famiglia. Appassionato di giochi pervasivi fin da piccolo, da quando, cioè, con il fratello si divertiva a creare mondi di fantasia per poi esplorarli.  

La sera non esce, almeno non dopo una certa ora, perché dopo cena gli viene sonno. Si è lasciato da poche settimane con il suo unico vero amore e non nega di voler partecipare a La Pupa e il Secchione anche per farla ingelosire. Ha avuto anche un paio di storie più o meno brevi, ma solo per non sentirsi preso in giro dagli amici dal momento che, era l’unico, a non avere ancora una ragazza.

Il suo "fallimento" più grande, comunque, rimane l’essere scolasticamente sempre a un passo dal massimo, con i 99/100 alla maturità e i 29/30 al master. È molto dinamico e si diverte a creare gioielli e candele, ma anche fare amigurumi, pupazzi fatti all’uncinetto, giocattoli fatti di carta ritagliata e piegata, colleziona lattine di energy drink, confezioni di caramelle o gomme alla caffeina e, per "rendere la vita meno amara", la mattina si concede un “ricco” cappuccino e cornetto. 

Vi consigliamo anche