0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Vespa contro Mentana, scontro sull’Auditel

18 giugno 2009
6 Views

Scintille in corso tra Bruno Vespa ed Enrico Mentana che si contendono il titolo di reucci dell’auditel.

A innescare la catena è stato il giornalista di Porta a Porta che ha detto di aver sconfitto Matrix in entrambe le gestioni: "Mentana aveva più esperienza, Vinci è appena arrivato ma mi pare che se la cavi bene nonostante l’eredità difficile".

La reazione dell’ex conduttore di Matrix non si è fatta attendere: "visto che non sono più concorrente di Vespa posso confermare, di fronte alle sue incredibili dichiarazioni, che è solo un uomo pieno di boria, capace di falsificare i dati per non scendere da quel piedistallo privilegiato sul quale si trova. Mi vergogno per Vespa, con tutto il cuore: vada a rileggersi i dati di ascolto e mediti, se ne è capace".

Vespa ha affidato ad una nota la sua controreplica: "capisco il nervosismo di Enrico Mentana e mi auguro che un bravo professionista come lui torni al più presto in video. Ma i numeri sono numeri. Probabilmente Enrico, leggendo i giornali che enfatizzavano le nostre sconfitte dimenticando le nostre vittorie, era convinto che le cose fossero andate diversamente".

"Se nei primi tre anni di confronto", ha aggiunto, "la nostra differenza di ascolto è stata fortissima e se nella parte di stagione in cui le cose gli sono andate meglio ha perso 25 a 14 non è colpa mia. E visto che siamo ai bilanci complessivi, nei quattordici anni in cui Porta a Porta ha dovuto confrontarsi prima con il Tg5 di Mentana e poi con Matrix, lui non ha mai vinto una sola prima serata in cui ci siamo confrontati".

"Nella seconda", ha concluso il conduttore di Porta a Porta, "toccando lo stesso argomento, l’ha spuntata una sola volta in tre anni e mezzo. Ma non credo che ci sia niente di cui debba vergognarsi".

Mentana ha però aggiunto che "di fronte alle parole di Vespa posso sono ribadire che parlano i dati e che io non sono nervoso per niente. I dati non sono nervosi né calmi: ma la media della stagione di ‘Matrix’ 2008-2009 fino alla conduzione era del 18.03% di share con 1.440.000 telespettatori. Dei programmi parlano gli ascolti Mediaset. Il resto, come attaccarsi alle sovrapposizioni, sono pretesti per non vedere la realtà".

A concludere, per ora, il duello è stato ancora Vespa: "come è noto, il confronto tra programmi concorrenti si fa misurando la sovrapposizione, cioè lo stesso arco di tempo in cui si va in onda. Bene, Matrix di Mentana ha perso 25 volte sulle 39 in cui si è misurato con Porta a Porta, totalizzando contro di noi il 17.01 per cento contro il nostro 18.60 per cento".

"E questo", ha aggiunto Vespa, "nonostante Matrix abbia beneficiato di un vantaggio di partenza di due punti percentuali. Il suo risultato complessivo conteggia evidentemente anche il venerdì in cui Porta a Porta è assente".

Vi consigliamo anche