Wind at my back, una saga familiare al femminile

Hallmark presenta a dicembre una grande saga familiare ambientata tra i suggestivi panorami del Canada: Wind at my back.

Prodotta dalla Sullivan Entertainment, casa già nota per l’adattamento televisivo di Anna dai capelli rossi e per la serie La strada per Avonlea, racconta le avventure della famiglia Bailey durante la Grande Depressione degli anni ’30.

65 episodi, suddivisi in cinque stagioni, per una serie TV dal sapore “vintage”: l’appuntamento con Wind at my back è a partire dall’11 dicembre, ogni giovedì alle 21.

La serie si svolge nella cittadina mineraria di New Bedford, Ontario, durante la Grande Depressione degli anni ’30 e segue le vite dei membri della famiglia Bailey.

Tutto ha inizio quando Jack (Booth Savage) e Honey Bailey (Cynthia Belliveau nelle stagioni 1-3, Laura Bruneau nelle stagioni 4-5) perdono il loro negozio di ferramenta, e sono costretti a tornare a vivere nella cittadina dove Jack è nato e dove la sua famiglia possiede una miniera d’argento.

Quando Jack rimane ucciso in un incidente, Honey è costretta a cercare un lavoro e a lasciare i suoi figli Hubert Hub (Dylan Provencher) e Henry Fat (Tyrone Savage) alla prepotente suocera May (Shirley Douglas), che ancora accusa la nuora di averle portato via il figlio, mentre la piccola figlia Violet viene lasciata ad altri parenti della famiglia che non hanno figli.

Tra gli altri protagonisti della serie: Grace Bailey (Kathy Greenwood), cognata non sposata di Honey e sua alleata che vive in casa con la madre May; Max Sutton (James Carroll), insegnante di ginnastica di Hub che in seguito si innamorerà di Honey; Robert “Bob” Bailey (Dan Lett), figlio maggiore di May, la moglie Toppy (Robin Craig) e la figlia Doris (Kathryn Long).