0 Shares 12 Views
00:00:00
18 Dec

X Factor 5, buona la prima puntata: eliminata Rahma Hafsi

dgmag - 18 novembre 2011
18 novembre 2011
12 Views

Prima puntata di X Factor 5 ieri sera su Sky Uno e prima eliminazione: ad uscire di scena subito è stata Rahma, concorrente appartenente alla squadra degli Over 25 guidata da Arisa che è stata sconfitta da Le5 di Elio.

Rahma e Le5 sono state le meno amate dal pubblico ma, al ballottaggio finale, tutti giudici (tranne Arisa) hanno preferito il gruppo di Elio che è riuscito così a passare alla seconda puntata del talent nonostante anche il pubblico in studio abbia contestato la scelta di Morgan, Elio e Simona Ventura considerandola troppo teatrale.

Non è mancata la polemica nel corso della prima puntata perchè i concorrenti che sono andati al ballottaggio e hanno dunque preso meno voti sono quelli che si sono esibiti quasi alla fine e hanno avuto meno tempo a disposizione per essere televotati da casa.

Nel complesso la prima puntata di X Factor 5 è andata via senza grandi scossoni: il ritmo delle esibizioni è stato intenso e i talenti hanno dimostrato, forse per la prima volta in parecchi anni, di avere davvero l’X Factor rimasto a casa nelle ultime edizioni e a convincere sono stati soprattutto Vincenzo Di Bella e Antonella Lo Coco.

Elio e Morgan, insieme, hanno dato ritmo e sostanza alla puntata con critiche, commenti, battute sagaci e giochi di parole divertenti e necessari per spezzare le esibizioni mentre Simona Ventura si è distinta per un piglio più professionale nell’approccio con la musica rispetto al passato nonostante scelte musicali ancora troppo popolari e Arisa resta forse l’unica nota stonata in tutto questo visto che con il suo piglio da maestrina spesso antipatica non ha saputo colpire nè discostarsi dall’immagine che si è creata negli anni.

Molto interessante la conduzione di Alessandro Cattelan, simile in tutto e per tutto alla versione inglese del format: nessuna esagerazione, una presenza discreta chiamata a fare la telecronaca senza rubare spazio ai cantanti e alle esibizioni come accaduto negli anni scorsi.

Loading...

Vi consigliamo anche