X Factor, ecco come sarà

E’ ufficialmente partita la caccia ai concorrenti di X Factor, il nuovo talent show musicale di Rai2 in partenza a marzo e condotto da DJ Francesco, affiancato da Simona Ventura, Morgan e il produttore discografico Mara Maionchi.

Ed è partita la caccia alla notorietà da parte dei tanti che aspirano a raggiungere il fatidico posto al sole, quelle luci della ribalta che fanno gola ai più.

Al primo giorno di casting, in quel di Roma, DJ Francesco, Morgan, la Ventura e la Maionchi si sono trovati di fronte oltre 1500 persone nonostante la pioggia e il freddo; tra di loro tanti giovani che sognano X Factor come sognerebbero Amici di Maria, ma anche tante persone adulte tra cui Frank Raia, già sassofonista di Zucchero.

"Vogliamo voci diverse, non i soliti imitatori di Laura Pausini o Tiziano Ferro", ha fatto sapere Simona Ventura supportata dal cantante Morgan: "in un cantante cerco la follia e anche il look è importante!".

Ma come funziona X Factor?

Dopo la prima scrematura i candidati di X Factor saranno ripartiti in tre gruppi: donne di 16/24 anni, uomini di 16/24 anni e maschi e femmine over 24.

Ogni categoria sarà assegnata a un giudice in Commissione (Ventura, Morgan o la Maionchi), che tra i selezionati del suo gruppo sceglierà 5 campioni e che, insieme ad uno staff di professionisti, cercherà di preparare al meglio i concorrenti del proprio gruppo.

Nella prima puntata si sfideranno 15 concorrenti e tre saranno subito eliminati poi ci sarà un’eliminazione a puntata tramite il voto espresso dai giurati e tramite il televoto.

Fino alla semifinale i brani da eseguire saranno soltanto cover scelte dai tre giurati-capisquadra e solo in semifinale i 4 concorrenti rimasti potranno esibirsi con brani originali.

I concorrenti tenteranno di emulare le gesta dei loro colleghi d’oltre manica Leona Lewis (che vedremo al Festival di Sanremo e che ormai è famosissima) e Leon Jackson; al vincitore finale di X Factor oltre alla celebrità andrà un premio pari ad un milione di sterline in contratti discografici con Sony BMG.

X Factor prende spunto dal fortunatissimo programma statunitense American idol, rivisitato dal manager discografico e produttore artistico inglese Simon Cowell che, a sostenere i nuovi talenti, ha aggiunto una giuria di Capitani appartenenti alle diverse squadre; Il format, prodotto in italia dalla Magnolia di Giorgio Gori, è stato adattato e trasmesso già in oltre quindici paesi tra cui Spagna, Australia, Islanda, Russia, Marocco e Germania. In Danimarca e Repubblica Ceca X Factor partirà, come da noi, proprio nel 2008.

A poche settimane dall’ufficializzazione dei casting sono giunte alla redazione oltre 10.000 richieste di partecipazione per le diverse tappe delle audizioni che, dopo Roma, andranno avanti a Rimini, Milano, Napoli, Bari e Palermo.

Per partecipare alle audizioni basta chiamare il numero 0423 733060 o visitare il sito www.xfactor.rai.it.