0 Shares 260 Views
00:00:00
16 Jan

Consigli per guidare in gravidanza senza correre dei rischi

La Redazione - 22 ottobre 2017
La Redazione
22 ottobre 2017
260 Views
Consigli per guidare in gravidanza senza correre dei rischi

Finalmente viene chiarita la questione che coinvolge tante future mamme sulla possibilità di guidare la macchina durante i nove mesi di gravidanza.

Secondo gli esperti è necessario rispettare soltanto qualche piccolo consiglio per continuare a svolgere una vita regolare senza mettere in pericolo la propria vita e quella del nascituro. Innanzitutto non esiste nessuna controindicazione che impedisca di farlo, secondo quanto spiegato dall’ostetrica del Centro Medico Santagostino di Milano. I periodi più difficoltosi comprendono i primi tre mesi e l’ultimo ma se si è in buone condizioni di salute ci si può spostare con la propria auto senza dover rinunciare alla propria indipendenza.

Avere buon senso

Ovviamente occorre un po’ di buon senso, quindi sarebbe altamente sconsigliato mettersi alla guida se non si è al massimo delle forze, soprattutto nei primi mesi di gravidanza quando sono più comuni le nausee e i sintomi di stanchezza.

Fare spostamenti corti

Un altro consiglio è quello di non fare spostamenti troppo lunghi poiché si potrebbero avere dei problemi di trombosi legati alla circolazione.

Essere comode

Nella guida bisogna essere comode, indossando vestiti confortevoli e scarpe basse.

Indossare la cintura di sicurezza in maniera corretta

Un altro punto di vitale importanza riguarda la cintura di sicurezza. Il codice della strada impone l’obbligo di indossarla anche alle donne in stato interessante a meno che questa non sia sconsigliata dal ginecologo. La cintura però va posizionata in maniera corretta ponendo la fascia orizzontale sul basso ventre per averla sotto la pancia e quella diagonale va poggiata sul seno e poi sulla clavicola.

Posizionare nella giusta maniera il sedile

Stare in una posizione comoda diventa fondamentale per essere sicure alla guida, quindi sarà necessario posizionare nella giusta maniera il sedile, tenendo lo schienale il più dritto possibile e mantenendo una distanza dal volante di almeno 25 centimetri. Contrariamente a quanto pensano in molti l’airbag non è affatto uno strumento pericoloso, ma è fondamentale per salvare la vita durante un impatto poiché il palloncino si gonfia all’altezza del volto e del sedo, senza toccare la pancia.

Mantenere una certa distanza di sicurezza

Alcune regole che valgono per tutti diventano fondamentali in gravidanza. Quindi occorre mantenere una certa distanza di sicurezza per evitare frenate brusche, evitare magari strade che sono più dissestate e mantenere una guida quanto più sicura possibile.

Avere anche una copertura assicurativa

Per aumentare la propria protezione alla guida è bene avere anche una copertura assicurativa. Molte compagnie infatti non coprono gli ultimi due mesi di gravidanza, quindi è bene informarsi prima i mettersi alla guida.

Non avere paura

Un ultimo consiglio è quello di utilizzare la macchina senza aver paura ma viene consigliato anche fare movimento, quindi per i brevi tragitti sarebbe preferibile una bella passeggiata.

 

[Foto: www.cronacaqui.it]

Loading...

Vi consigliamo anche