0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

Boeing Black: lo smartphone che si autodistrugge

Michela Fiori
27 febbraio 2014
15 Views

Il mercato smartphone non conosce crisi e diventa sempre più attrattivo anche per aziende che tradizionalmente hanno occupato altri settori di produzione. E’ il caso della Boeing, la più grande compagnia statunitense costruttrice di aeromobili che ha deciso di produrre un device dalle caratteristiche a dir poco insolite e progettato per la sicurezza degli Stati Uniti D’America.

La Boeing ha presentato il Boeing Black, smartphone dedicato ai professionisti della sicurezza e della difesa. Il sistema operativo adottato è Android (non è specificata però quale versione) ma le caratteristiche sono lontane anni luce da un telefono qualunque. Presentato alla Fcc, l’ente statunitense che si occupa di regolare le comunicazioni, il Boeing Black è impossibile da violare. I sistemi di sicurezza adottati sono pressoché infallibili, se qualcuno dovesse provare a forzarli software e dati si cancelleranno all’istante senza lasciare alcuna traccia. Uno sm,artphone dedicato agli 007 insomma, impossibile da violare. La funzione di autodistruzione del dispositivo rende il Boeing Black il dispositivo adatto per memorizzare e scambiare informazioni di massima segretezza.

Il design modulare inoltre permette di rimuovere la cover posteriore e trasformare il device in una vera e propria stazione di trasmissione caratterizzata da moduli interconnessi e dotata di sensori avanzati di rilevamento di posizione e ricetrasmettitori satellitari.

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche il Boeing Black è dotato di un display di 4.3 pollici, sistema operativo Android,  processore dual-core da 1.2 GHz ARM Cortex-A9, Bluetooth v2.1 + EDR, , batteria da 1590 mAh, e supporto dual-SIM, slot per le MicroSD.

Loading...

Vi consigliamo anche