Facebook Messenger: Trucchi per chattare senza scaricare l’app

Se non volete installare Facebook Messenger per forza, ecco qualche soluzione facile per aggirare il problema

Facebook Messenger è di nuovo al centro di numerose polemiche. Stavolta ad agitare gli utenti è la presunta imposizione dell’app da parte di Zuckerberg & Co.  L’utilità assoluta dell’installazione sarebbe dovuta dalla possibilità di inviare e leggere i messaggi dei propri contatti. L’obbligo di dover scaricare per forza Messenger sul proprio cellulare ha fatto andare su tutte le furie soprattutto chi ha un device un po’ datato, non in grado dunque di supportare il peso dei Byte dell’installazione.

A soffrire di più il peso di Messenger sono soprattutto gli smartphone contraddistinti da 1 Gb di Ram, sottoposti a continui rallentamenti e lag. La situazione è faticosa sia per gli utenti iOS che per quelli Android. La risposta di alcuni è la migrazione verso altre piattaforme di messaggistica istantanea mentre altri stanno sperimentando modi di aggirare l’ostacolo Messenger.

Per continuare a utilizzare il servizio di messaggistica privata, senza dover installare Facebook Messenger per forza esistono al momento due possibilità. Gli utenti iOS possono scaricare messenger e poi disinstallarla subito dopo. Questo escamotage consente alla sezione messaggi di funzionare comunque. Si tratta però di un bug di sviluppo, molto probabilmente a breve verrà intercettato ed eliminato. Un secondo modo per aggirare l’ostacolo Facebook Messenger è creare un collegamento rapido alla versione web di Facebook, evitando di passare dall’applicazione ufficiale.

La procedura è un po’ più lunga ma valida anche per i device che girano su Android. Dal proprio profilo basta andare nella sezione messaggi, creare una short cut sulla schermata dello smartphone per essere reindirizzi in maniera diretta a quelle destinazione. Se proprio non ne volete sapere di tutte queste strategie l’unica alternativa sembra essere quella abbandonare Facebook Messenger e cercare nuovi sistemi di chat.

[foto: beezer]