iPhone 6, le foto su Twitter. Sonny Dickson assicura: “100% quello vero”

Circolano su Twitter le foto del nuovo iPhone 6, pubblicate da Sonny Dickson. Sarà quello vero?

Cresce l’attenzione attorno alle prime foto dell’iPhone 6, il nuovo gioiello di casa Apple che dovrebbe essere presentato in maniera ufficiale il 9 settembre.

Intanto, su Twitter circolano le prime foto pubblicate da Sonny Dickson, che assicura si tratti al 100% di quello vero. In realtà, dalla foto non si vede granché, perché è stata scattata alla scocca posteriore e la parte più interessante, quindi il display, è stata accuratamente nascosta.

E’ bene chiarire subito che, comunque, si tratta ancora di un prototipo e che l’iPhone 6 è ben lontano dall’essere pronto per essere commercializzato: questa precisazione è doverosa per rispondere ai tanti che, dopo aver visto la fotografia postata dal noto blogger australiano, hanno lamentato una evidente scarsa qualità dei materiali e un assemblaggio sui generis.

E’ ovvio che, quando si tratterà di presentarlo ufficialmente al mondo e alla stampa sarà ormai ultimato e pronto per essere commercializzato e, quindi, la qualità costruttiva sarà indubbiamente maggiore.
Tuttavia, è possibile apprezzare qualche piccolo dettaglio non di poco conto, che lo differenzia del suo predecessore, l’iPhone 5S come, per esempio, la rifinitura in rilievo sul sensore della fotocamera: questa, in realtà, non è una vera e propria novità, perché un elemento simile viene utilizzato da Apple anche sugli iPod, come ben sapranno gli appassionati della casa di Cupertino. Un’altra evidente modifica, seppure non rilevante, che salta però all’occhio agli esperti, è il doppio foro, che dovrebbe servire per accogliere un led di supporto per il flash della fotocamera.

Questo è ciò che si evince dalla fotografia di Sonny Dickson, niente di più: c’è chi dice che potrebbe anche essere una trovata pubblicitaria di Apple, in collaborazione proprio col famoso blogger, per aumentare l’attesa attorno al device, c’è invece chi dice che si tratti di una fuga di notizie che potrebbe obbligare Apple a modificare, seppure leggermente, l’estetica del prodotto.

I puristi Apple, che seguono l’azienda fin dalla sua nascita, storcono il naso davanti a una simile fuga di notizie, che sarebbe stata impossibile con Steve Jobs, famoso per la sua mania del controllo e per la protezione dei device fino alla presentazione ufficiale. Però i tempi cambiano e forse nemmeno lui sarebbe stato in grado di frenare il flusso di notizie sui social network che, quando lui se n’è andato prematuramente, ancora non avevano subito questa espansione, specialmente per quanto riguarda Twitter.

Le foto della scocca dell’iPhone 6 pubblicate da Sonny Dickson stanno facendo il giro del mondo: dalla sua, il blogger assicura che si tratti al 100% del vero iPhone 6 ma i dubbi sono tanti e non resta che aspettare la presentazione ufficiale che molto probabilmente sarà a settembre.