0 Shares 12 Views
00:00:00
15 Dec

Roaming troppo caro: all’estero lo smartphone si spegne

LaRedazione - 18 febbraio 2014
LaRedazione
18 febbraio 2014
12 Views
roaming caro

Il costo del roaming? E’ troppo alto, e così i cittadini europei preferiscono non utilizzare i servizi del proprio smartphone all’estero. Questo quanto emerge da fonti ufficiali della Commissione Europea, che ha presentato un’indagine diretta dai propri uffici, e che ha visto il coinvolgimento di circa ventottomila persone.

Dati alquanto allarmanti, così come sottolineato anche dalla Commissione Europea. Chi rischia? In questo caso le società di telecomunicazioni. Sempre secondo la Commissione, a causa dei prezzi poco appropriati, potrebbero essere circa trecento milioni i clienti che potrebbero lasciare il servizio.

Stando a quanto fuoriuscito dall’indagine, il 47 % degli europei non usa quasi mai il cellulare quando è all’estero per collegarsi alla rete internet. Mentre un europeo su quattro, il 25 %, preferisce addirittura spegnere lo smartphone.

Il vice presidente della Commissione Europea, Neelie Kroes, durante la presentazione dell’indagine, ha definito le cifre e percentuali davvero impressionanti, aggiungendo la priorità dell’eliminazione dei costi del roaming. Così –ha aggiunto- i consumatori usano davvero molto poco lo smartphone, solo il minimo indispensabile, quando sono all’estero, e solo se necessario.

Un comportamento anomalo per le compagnie telefoniche, che rischiano di perdere gran parte di utenti. Dall’indagine è uscito fuori anche un altro dato. Il 47 % di coloro che non usano quasi mai lo smartphone per la navigazione web, si dice pronto ad usarlo solo se presente un’area wi-fi libera.

In conclusione, si può dire che l’utilizzo dello smartphone all’estero sta diventando davvero limitatissimo, colpa dei costi eccessivi del roaming.

Loading...

Vi consigliamo anche