Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge con display curvo: novità e specifiche tecniche

Secondo le ultime notizie pubblicate su SamMobile, il Galaxy S6 verrà ridisegnato e avra due varianti di forma…

Ecco le ultime novità sul Samsung Galaxy S6 provenienti dal portale SamMobile. A quanto pare il successore del Galaxy 5 sarà riprogettato da zero e avrà due forme, di cui una Edge, provvista di un display curvo simile a quello del Galaxy Note Edge.

Due varianti di forma. Le ultime novità sul prossimo smartphone di casa Samsung riguardano la sua forma o, meglio, le forme: a quanto pare sembra che il successore del poco appetibile Galaxy 5 sarà lanciato in due varianti. Una variante con uno schermo di vetro e un’altra con schermo curvo di tipologia edge. Insomma, quello che vedranno i fan del Galaxy sarà un nuovo smartphone sia nelle componenti hardware, sia nelle componenti esterne con una progettazione che partirà da zero.

Specifiche tecniche. Il Galaxy S6 avrà un display dai 2560 x 1440 pixel di risoluzione e un processore Qualcomm Snapdragon 810. La fotocamera frontale sarà da 5 megapixel e un modulo posteriore con un sensore compreso fra i 16 e i 20 megapixel. Il quantitativo di storage interno pari a 32-64-128 GB e un nuovo chip Broadcom. La batteria

Queste le novità pubblicate su SamMobile, sempre aggiornato sulle notizie riguardanti la casa di produzione Sudcoreana. Ma cosa ne pensano i fan? In rete circola da qualche giorno un video che mostra le caratteristiche del Samsung Galaxy S6 e del Galaxy S6 Edge. A produrlo non è stato il gigante sudcoreano ma un fan, uno di quelli che il marketing chiama fan di marca.

E’ il caso di Jermaine Smit fan degli smartphone Samsung che ha prodotto un video in cui mostra un concept design del Samsung Galaxy S6 e del Samsung Galaxy S6 Edge. Secondo la versione ideata e immaginata da Jermaine Smit il prossimo Samsung Galaxy S6 avrà un display da 1440 x 2560 con unaa densità di pixel che potrà raggiungere i 554 ppi.

Nell versione Smit inoltre entrambi gli smartphone avranno una possibilità di caricare più della metà della propria batteria in soli 20 minuti, un lasso di tempo dunque decisamente inferiore rispetto a quello richiesto oggi dagli altri smartphone Samsung. Chissà se la versione originale adotterà questa batteria, sarebbe un risparmio di tempo e denaro per molti utenti.

(Immagine: samsung.hdblog.it)