Samsung Galaxy S6: pronta la sfida all’iPhone 6

Samsung pronta ad anticipare l’uscita del Samsung Galaxy S6, l’obiettivo è contrastare l’iPhone 6

Dopo la presentazione dell’iPhone 6 e l’ottima risposta da parte di pubblico ed esperti di settore, Samsung prova a correre ai ripari. Secondo fonti vicino all’azienda il colosso sudcoreano starebbe pensando di anticipare l’uscita sul mercato del nuovo Samsung Galaxy S6. L’esigenza per Samsung è quella di riconquistare la scena e perché no, provare a scavalcare Apple nella battaglia dei device. Battaglia che passa anche attraverso annunci, anticipazioni e contromosse.

Secondo i più informati dunque il prossimo gioiello Samsung dovrebbe uscire addirittura nel mese di novembre. C’è da dire però che comunque, lì in Corea non sono stati affatto con le mani in mano e già da qualche tempo prova a combattere con il Galaxy Alpha, uno smartphone dotato di buone caratteristiche tecniche ma anche di alcune mancanze.

Parliamo dell’assenza dell’espansione della memoria tramite microSD, della capacità di essere impermeabile ad acqua e polvere (caratteristica già presente invece nel Galaxy S5) e di una batteria che garantisce solo il 65% delle capacità di tenuta del Sony Xperia Z3. Manca al Galaxy Alpha anche la capacità di registrare video a 240fps, caratteristica invece propria dell’acerrimo nemico iPhone 6.

Il nuovo Galaxy S6 invece dovrebbe avere caratteristiche tecniche ed estetiche che lo renderanno appetibile agli occhi degli utenti più smaliziati. Dal punto di vista del design il Galaxy S6 promette una scocca in metallo e uno schermo Super Amoled con risoluzione a 2.560 x 1440 pixel. Dal punto di vista hardware dovrebbe girare su processore Qualcomm Snapdragon 808 o sull’810 con architettura a 64-bit.

L’alta risoluzione di immagini e video dovrebbe essere sostenuta grazie al chip grafico Adreno 430. Sul fronte sistema operativo invece dovrebbe essere presente l’Android 5.0 L. I più informati parlano della presenza di una batteria mediamente il 30% più efficiente e di una fotocamera posteriore da 20 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine.