0 Shares 16 Views
00:00:00
16 Dec

Sony Xperia Z2 al Mobile World Congress 2014

LaRedazione - 25 febbraio 2014
LaRedazione
25 febbraio 2014
16 Views
sony xperia z2

In occasione del Mobile World Congress, che si tiene ogni anno a fine febbraio a Barcellona, Sony ha presentato al pubblico il nuovissimo Xperia Z2, uno smartphone che andrà ad occupare la fascia più alta del mercato.

Con lo slogan ‘i dettagli fanno la differenza’, la casa giapponese ha voluto enfatizzare le differenze con il suo precedessore, lo Z1: innanzitutto, lo Z2 è ancora più sottile, essendo spesso appena 8,2 millimetri, ed è anche più leggero, pesando solamente 158 grammi. Tuttavia, questi sono parametri che sfuggono alla maggior parte degli acquirenti, i quali sono molto più interessanti alle qualità hardware dello smartphone, ma vi possiamo garantire che, anche dal punto di vista delle specifiche tecniche, l’Xperia Z2 promette di essere più performante rispetto al suo predecessore.

Tanto per cominciare, lo schermo dello Z2 sarà caratterizzato da un pannello IPS di dimensioni pari a 5,2 pollici, con una risoluzione da 1080×1920 pixel, mentre l’Xperia Z1 aveva un display TFT da 5 pollici. La novità sostanziale riguarda, invece, l’accoppiamento della tecnologia Triluminos (brevettata da Sony) con quella Live Colour RED, che permette di fornire immagini di qualità più elevata con colori più nitidi, dettagliati, in altre parole più vivi. Il miglioramento è stato possibile grazie all’abbinamento del fosforo rosso e verde con il led blu che è riuscito a compensare l’abbassamento del numero di pixel per pollice (da 441 a 424).

Per quanto riguarda il capitolo del processore, l’Xperia Z2 monta una CPU quad-core Snapdragon realizzata dalla Qualcomm, che lavora a una velocità di frequenza pari a 2.3 GHz e che, nell’elaborazione di calcoli complessi, potrà fare affidamento sulla GPU Adreno e su una dotazione di memoria RAM pari a 3 GB. Ricordiamo che lo Z1 poteva contare su un processore simile, ma con una frequenza di lavoro inferiore di 100 MHz, e soprattutto aveva solo 2 GB di RAM.

Tutti coloro che diffidano sul consumo delle risorse da parte dell’Xperia Z2 possono stare tranquilli: l’uso di Android KitKat 4.4, abbinato a una batteria da 3200 mAh, garantirà un’autonomia identica se non addirittura migliore rispetto a quella dello Z1.

La fotocamera posteriore dell’Xperia Z2 avrà un sensore CMOS (anziché BSI come nell’Xperia Z1) da ben 20,7 Megapixel, un obiettivo di tipo G-Lens e un sistema avanzato di sensibilizzazione: il tutto permetterà di scattare delle fotografie mozzafiato, che non faranno assolutamente rimpiangere le macchine fotografiche di fascia media.

Infine, anche dal punto di vista dell’impianto audio, l’Xperia Z2 fornisce un’ottima esperienza del suono grazie agli altoparlanti surround e all’attenuazione del rumore.

Il pubblico del Mobile World Congress si è subito innamorato del Sony Xperia Z2, il cui prezzo di vendita non è ancora stato reso noto, ma che secondo indiscrezioni non dovrebbe variare di molto rispetto allo Z1.

Loading...

Vi consigliamo anche