WhatsApp: ecco come provare l’interfaccia Material Design

Non è ancora disponibile su Play Store ma la nuova interfaccia Material Design per WhatsApp è già cult. Ecco come installare alcune varianti

Mai sentito parlare di Material Design?

E’ un linguaggio visivo che cerca di far interagire diverse piattaforme in modo più intuitivo.
Quello che molti non sanno è che però potrebbe entrare nei nostri smartphone raggiungendo gli oltre 700 milioni di utenti che ad oggi hanno installato ad esempio WhatsApp, l’app di messaggistica più diffusa ed in uso al momento sul mercato mobile.

Proprio questa diffusa applicazione prevede un restyling nella sua versione 3.0 con l’obiettivo  di migliorare molte funzioni curando anche l’aspetto grafico (già, con più faccine ad esempio) grazie a quest’interfaccia.

Tra gli aggiornamenti più evidenti che Material Design porta alla popolare app c’è la possibilità di avere ad esempio per ogni conversazione lo sfondo trasparente, oppure una modalità per i messaggi vocali con un’interfaccia molto più articolata.

C’è anche il campo in più per le conversazioni che potrebbe in effetti essere di notevole utilità, mentre nelle chat il carattere del testo diventa bianco e sono state ritoccate anche le famose spunte (più volte oggetto di ritocchi nell’applicazione anche in passato). Nella nuova versione di WhatsApp 3.0 ci sono anche le barre di avanzamento e i vari slider tendenzialmente verdi e con un certo livello di personalizzazione per altre funzioni. In rete, ci sono molti tutorial che mostrano le differenze.

La notizia però è che Material Design per WhatsApp non è ancora disponibile su Play Store. Tuttavia ci sono delle varianti (a scelta) che è possibile sovrascrivere sulla propria versione.

In breve, si può procedere così:

  • Si installa Whatsapp da Play Store
  • Si verifica il proprio account con i propri dati
  • Si ripristinano i messaggi precedenti
  • Si manda un messaggio chat a qualcuno come test
  • Si fa un backup dei messaggi
  • Si disinstalla WhatsApp
  •  Si installa la versione WhatsApp modificata secondo le proprie preferenze, ovvero con barra di navigazione di default (con faccine di Stock o tipiche di Google) o verde (con faccine di default o di Google).

L’aggiornamento grafico con Material Design sarà evidente.
A voi il giudizio… in attesa dei prossimi download.

 

[Foto:  yourlifeupdated.net]