0 Shares 21 Views
00:00:00
16 Dec

Arbitro decapitato in Brasile. Internauti alla ricerca del video

Emanuele Calderone - 10 luglio 2013
Emanuele Calderone
10 luglio 2013
21 Views

In Brasile il calcio viene vissuto in modo passionale, quasi viscerale. Stavolta, però, si è andati davvero oltre ogni confine umano.
Durante una partitella di pallone, Otávio Jordão da Silva Cantanhede, arbitro del match, decide di espellere un giocatore, Josemir Santos Abreu: la scelta fa infuriare il calciatore e da qui ne nasce un feroce litigio. Tra lo sgomento dei presenti, il direttore di gara, accecato dalla rabbia, estrae un coltello e colpisce a morte il povero giocatore.

La tragedia, però, si tinge ancor più di rosso sangue: i tifosi non ci stanno alla reazione spropositata dell’arbitro e cominciano a picchiarlo selvaggiamente. Non contenti di ciò, Luìs e Francisco Moraes Souza legano il malcapitato ventenne direttore di gara a un palo e lo decapitano, squartandolo con una falce.

Válter Costa dos Santos, commissario delegato di Santa Inês, ha dichiarato circa l’accaduto: “Lunedì sentiremo alcuni testimoni, dei calciatori che hanno partecipato a quella gara domenica scorsa a Centro do Meio”.
Stando alle prime dichiarazioni, i due assassini sarebbero stati parenti del giocatore ucciso, ipotesi scartata però dallo stesso commissario, che ha aggiunto: “Sono contadini. Assistevano alla partita. Quella è una regione molto povera. Non è un calcio organizzato”.

Ad aggiungere orrore all’orrore, ci si è messa anche la deviata curiosità di tante persone, che non solo hanno ripreso l’efferato delitto, ma l’hanno anche condiviso sulla rete.

Insomma, in questo ultimo periodo il mondo del pallone brasiliano sta vivendo attimi di tensione: tra le feroci proteste per gli sprechi in vista dei Mondiali del 2014 e questi attimi di follia pura, il Brasile pare davvero aver perso quell’aura di spensieratezza, che da sempre lo caratterizzava dall’esterno.

[foto:mister-x.it]

Emanuele Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche